"Corsa della Bora" e alimentazione: i consigli pre e post gara

Nella preparazione di una gara sono molteplici i fattori a cui fare attenzione per giungere in condizioni ottimali. Fra questi, naturalmente anche l'alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Ecco alcune indicazioni della biologa nutrizionista Chiara Modricky, del Poliambultorio Poligardelli, partner de La Corsa della Bora, i cui fisioterapisti e medici il 6 gennaio garantiranno agli atleti giunti a PortoPiccolo valutazione fisioterapica, massaggi terapeutici e bendaggi a fine-gara.

“Il giorno precedente la gara "fare il pieno" di carboidrati per avere al massimo le riserve di glicogeno di muscoli e del fegato, quindi ok a pasta, riso, pane, anche integrali. Il giorno della gara colazione anche con carboidrati e abbondanti liquidi. Durante la gara curare particolarmente l'idratazione! Ricordiamo che i nostri muscoli sono come il motore di una macchina ed hanno bisogno del raffreddamento; il calore che si sviluppa deve essere portato via dall'acqua che è presente nel sistema circolatorio (il sangue contiene anche acqua) e l'acqua durante la gara viene persa col sudore, quindi beviamo spesso, acqua e reidratanti con sali e zuccheri. Il giorno successivo alla gara ancora carboidrati per ripristinare il glicogeno e proteine per rimediare ai piccoli danni e traumi muscolari del dopo sforzo”.

E in tema di alimentazione durante la gara, La Corsa della Bora avrà una formula originale. La maggior parte dei ristori, che saranno coordinati dai ragazzi dell'indirizzo alberghiero dell'istituto di formazione IAL FVG, si appoggeranno a strutture del territorio. Sarà un'occasione per assaggiare prodotti locali come le torte carsoline, per riscaldarsi con un buon brodo o per farsi tentare da qualche salsiccia di Vienna. Un piccolo viaggio attraverso Trieste e il Friuli Venezia Giulia verrà percorso anche grazie ai prodotti, made in FVG, che verranno offerti ai concorrenti: acqua Goccia di Carnia, il grande pasta party all'arrivo con Pasta Zara, i tradizionali dolci locali del forno artigianale Ulcigrai. Ancora, la birra artigianale etichetta “La Corsa della Bora” special edition Grana 40, il Birrificio Artigianale di Ipplis, nel cuore dei colli orientali del Friuli Venezia Giulia, che reinterpreta in chiave moderna gli stili che hanno segnato la storia della birra. E per concludere in bellezza, nella capitale della Bora, ma anche del caffè, non poteva mancare una bella dose d'energia grazie a Caffè San Giusto che accoglierà i concorrenti a PortoPiccolo con una calda tazzina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Trovato senza vita il 58enne triestino scomparso in Istria

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • Virtus Verona-Triestina 3 a 2 | Le pagelle: brutti e imprecisi, si salva solo Granoche

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

Torna su
TriestePrima è in caricamento