Hockey inline, serie b: Edera Trieste è campione d’inverno

A Trieste gli ederini battono i piemontesi e sono primi in classifica nel girone d’andata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Sabato 18 gennaio in ritardo alle 18,30 al PalaFoschiatti, l’Edera Trieste è scesa in campo per affrontare i piemontesi dell’Old Style Torre Pellice, sotto la direzione dei signori Fiabane a Biacoli. Trieste vuole i 3 punti e la testa della classifica, Favaro difende la sua porta come un novello gladiatore,mentre la squadra non lascia un centimetro ai pur agguerriti piemontesi. L’Edera è di nuovo orfana di Sotlar, ancora con problemi muscolari, che ha fatto la differenza nell’ultimo match con i Fox marcando 4 reti, ma non per questo spaventata. Le compagini si affrontano mostrando un gioco vivace e divertente, ma bisogna aspettare la metà del primo tempo per vedere il primo disco nel sacco al 12o minuto con un’azione fulminante di Frizzera che serve Sorrenti che non sbaglia il colpo. Nei 2 minuti successivi Frizzera è incontenibile, salta gli avversari ed offre una performance da giovinotto con dribling ed invenzioni continue e infine servendo altri 2 assist a Stricker che insacca altri 2 dischi.

Gli Old Style non ci stanno e cercano in tutti i modi di battere Favaro che para quasi tutto, fino a quando a 3 minuti dalla fine del primo tempo, è un tiro di Migliotti su assist di Bianco che lo perfora. Il primo tempo finisce 3 a 1 per l’Edera Trieste con una sola penalità. Dopo l’intervallo i piemontesi scendono in campo, caricati dal loro allenatore, con il piglio di chi vuole a tutti i costi recuperare. I roaster non si risparmiano e mostrano un gioco maschio combattendo su ogni disco ed in ogni angolo del campo e si vede anche dal numero di penalità, 7 volte rispetto al primo tempo. I piemontesi attaccando e si impegnano sotto la porta avversaria, ma l’Edera non è da meno ed a 5 minuti dalla fine arriva il 4 a 1 per l’Edera ad opera di Nicolò Degano servito sempre da un Frizzera in grande spolvero.

A 3 minuti dalla fine il pressing degli Old Style ha finalmente successo grazie ad un assist di Rosso che serve a Zancanaro Bricco il disco del definitivo 4 a 2 e L’Edera Trieste è prima in classifica e campione d’inverno. Bella partita con un Favaro che si fa perdonare le papere contro i Fox e un Frizzera da urlo. Ed è proprio il capitano Patrick Frizzera che dichiara: L’importante ieri era portarla a casa anche perché quando non c’è Sotlar giochiamo senza un punto di riferimento importante, ma Stricker al suo debutto in roster ha fatto la differenza segnando 2 gol. Anche Sorrenti era in stato di grazia, ma bisogna dire che Cantarutti, silenziosamente, fa il lavoro che non vuole fare nessuno, coprendo la linea di difesa senza protagonismi e sta diventando un riferimento che stabilizza la squadra, permettendo agli attaccanti di affondare in area avversaria. Concludo facendo un grande in bocca al lupo, a nome di tutta la squadra, a Matilde figlia di Andrea Montanari ex ederino e nostro grande amico, con un augurio di pronta guarigione. Aggiornamenti e live score su http://hockeyinline.fisr.it/ Foto di Sergio Sindici Massimiliano Cocozza Addetto stampa ASD Edera Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento