Cori anti-sloveni per il Kras in Friuli, il presidente: «Sono schifato»

Il presidente del Kras, la squadra di serie D dell'altipiano carsico, non transige sui comportamenti offensivi subiti domenica scorsa fuori casa: «Nel 2015 ci invitano ancora a tornare in Jugoslavia. È inammissibile». Tra i fomentatori delle ostilità anche i dirigenti della squadra friulana

Foto di UdineToday

«Schifato dal comportamento del Flaibano Calcio». Non usa mezzi termini Goran Kocman, presidente del Kras Repen - società dell’altipiano carsico, zona notoriamente slavofona - per descrivere quanto accaduto domenica pomeriggio sul campo del paese friulano. Nei confronti della compagine ospite sarebbero stati rivolti insulti legati alla provenienza territoriale, sia da parte del pubblico di casa che da parte di alcuni dirigenti.

La notizia è stata diffusa dalla pagina di “A tutto campo”, il programma che Massimo Radina dedica al calcio dilettanti su Telefriuli, e ripresa dai nostri colleghi di UdineToday. «Nel 2015 ci invitano ancora a tornare in Jugoslavia - rimarca Kocman- non posso più accettare questi comportamenti sui campi del Friuli». 

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento