Hockey inline, serie B: Edera Trieste supera la Fox Legnaro ai supplementari

Sabato 11 gennaio alle 17,00 al PalaFoschiatti si sono affrontate le capoliste, il match è valido per la 8a giornata di serie B, sotto la direzione dei signori Marri e Gufler

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Sabato 11 gennaio alle 17,00 al PalaFoschiatti si sono affrontate le capoliste, il match è valido per la 8a giornata di serie B, sotto la direzione dei signori Marri e Gufler. L’incontro inizia puntuale alle 17 e la squadra giuliana inizia con un assedio della porta avversaria con i veneti che ripartono spesso in contropiede, sin dal primo momento è chiaro che entrambi i team vogliono vendere cara la pelle. Il primo gol arriva dopo 5 minuti ed è marcato dai triestini con Sotlar su assist di Frizzera, dopo qualche secondo arriva il pareggio dei veneti con Masiero su assist di Saretta e dopo qualche altro secondo di gioco torna in vantaggio l’Edera ancora con Sotlar su assist di Pazzaglia.

L’atmosfera si scalda e le squadre si affrontano senza esclusione di colpi, con i giuliani che attaccano e trovano pali e traverse ed il golie Morandini che compie parate impossibili salvando più volte la propria porta. Anche gli attaccanti però non dormono affatto, combattono a viso aperto ed al decimo minuto pareggiano con Voltan su assist di Carron e poi passano in vantaggio con gol di Ometto ed assist di Voltan ed è 2 a 3 per le volpi venete. Le due squadre soffrono e combattono in ogni angolo del campo fino all’ultimo minuto del primo tempo, quando a 40 secondi dalla fine arriva la magia di Sotlar che serve a Pazzaglia il gol del pareggio. I veneti però dimostrano di essere squadra vera e con grande carattere mettono a segno in 30 secondi due gol con Zanon e Ometto e chiudono il primo tempo in vantaggio 3 a 5. Nell’intervallo Florean striglia i suoi che appena rientrati dimostrano un altro passo rispetto al primo tempo. Si gioca con continui ribaltamenti di fronte con il golie Morandini che si dimostra superbo parando tutto, una vera saracinesca, finché gli ederini accorciano le distanze con Sotlar su assist di Frizzera, ma poi a 17 minuti dalla fine i Fox segnano due gol con Ometto su assist di Volta di e Dell’uomo in contropiede ed è 4 a 7 per i Fox. Florean decide di cambiare il portiere ed entra Pezzetta, il più giovane del gruppo, che si oppone come fosse un veterano alle incursioni venete, dando fiducia alla squadra, che nei minuti successivi accorcia le distanze prima con Frizzera e poi con Sorrenti si riporta 6 a 7. Siamo al 13o della ripresa ed i Fox segnano ancora con Zanon su assist di Ometto, ma gli ederini non mollano un centimetro ed accorciano ancora con gol di Sotlar su assit di Frizzera, per il temporaneo 7 a 8. Per i 10 minuti successivi le squadre non si risparmiano e combattono all’ultimo disco con diverse penalità comminate ad entrambe, i Fox segnano ancora, ma l’arbitro internazionale Marri aveva fischiato prima un fallo, finché nell’ultimo minuto, in inferiorità numerica, è l’Edera a segnare con Frizzera, impattando la partita 8 a 8.

Si va ai supplementari e vale la regola del golden gol. I Fox partono forte ed assediano la porta avversaria, ma Pezzetta offre il meglio della sua performance opponendosi e parando l’imparabile. Arriva al 3o minuto del primo tempo supplementare il golden gol dell’Edera che assegna la vittoria ai giuliani grazie a Nicolò Degano che in azione solitaria di contropiede riesce a perforare la rete dell’imbattibile golie Morandini. Un match divertente con entrambe le squadre che si dimostrano all’altezza della classifica e grande hockey per i due team più in forma del campionato. Patrick Frizzera, capitano dell’Edera ha dichiarato: “E’ stata una partita difficile ed abbiamo dovuto mettere in campo tutta la nostra esperienza ed energia, ma alla fine l’abbiamo spuntata e possiamo ancora lottare per il titolo di campioni d’inverno, considerando anche che abbiamo una partita in meno dei Fox è proprio un bel risultato.” Un match davvero divertente per il pubblico sugli spalti e collegato in diretta, onore ai Fox ad alloro per l’Edera, ma il campionato è ancora lungo e se queste sono le premesse ne vedremo delle belle. La prossima partita si giocherà in casa dei triestini il 18 gennaio alle 20,30 contro gli Old Style Torre Pellice ed in caso di vittoria l’Edera porterà a casa il titolo di campioni d’inverno della serie cadetta. Aggiornamenti e live score su http://hockeyinline.fisr.it/

I più letti
Torna su
TriestePrima è in caricamento