I campionissimi dello sci sulle piste di Tarvisio e Sella Nevea

Gli atleti e i loro staff hanno pagato lo skipass come qualsiasi turista, particolare non di poco conto per l’indotto del comparto, considerando pure la permanenza negli alberghi

Si sono allenati in questi giorni sulle piste da sci di Tarvisio e Sella Nevea gli atleti delle nazionali maschili di sci alpino in vista delle prossime gare di coppa del mondo di Kranjska Gora. Le squadre nazionali di Italia, Svizzera, Svezia, Canada, Finlandia, alcuni austriaci, americani e un ungherese, hanno potuto sfruttare l’ottimo innevamento e le condizioni ideali delle piste del comprensorio Tarvisiano. Gli atleti e i loro staff hanno pagato lo skipass come qualsiasi turista, particolare non di poco conto per l’indotto del comparto, considerando pure la permanenza negli alberghi che, dati alla mano diffusi nei giorni scorsi da TurismoFVG, confermano un trend positivo di presenze.

Fra gli atleti, alcune medaglie dei recenti mondiali di Vail.035-2
Tutti gli atleti si sono complimentati per le condizioni delle piste, che vengono sfruttate proprio per l’ottimo fondo, per la disponibilità e per l'accoglienza.

Questa sera, l’ultima per praticare lo di sci nordico in notturna a Piancavallo, ci sarà il Lussarissimo sulla pista Di Prampero, mentre Promotur si prepara ad ospitare i Campionati Assoluti  in programma dal 23 al 29 marzo, dove rivedremo i "nostri" atleti e atlete azzurri.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Morta la bimba di 4 anni rimasta in auto sotto il sole rovente a Rovigno

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

Torna su
TriestePrima è in caricamento