Inaugurata la Basketball House, Bolzonello: «Con il Mondiale femminile di basket under 19, grandi ricadute in Fvg»

Inaugurata la "Basketball House", pronta ad accogliere tutti gli appassionati di pallacanestro nei nuovi locali allestiti al secondo piano della nuova ala del centro commerciale Città Fiera di Torreano di Martignacco

«Ospitare un grande evento sportivo come il Mondiale femminile di basket under 19, che si disputerà dal 22 al 30 luglio prossimo tra Udine e Cividale, significa attrarre un vasto pubblico con ricadute importanti dal punto di vista turistico e economico, ma anche reputazionale: per questo la Regione crede fortemente nel sostegno al mondiale, assieme a tutto il sistema Friuli Venezia Giulia: istituzioni, imprenditoria, mondo della pallacanestro e ovviamente tifosi».

Lo ha sottolineato il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sergio Bolzonello, in occasione dell'inaugurazione della "Basketball House", pronta ad accogliere tutti gli appassionati di pallacanestro nei nuovi locali allestiti al secondo piano della nuova ala del centro commerciale Città Fiera di Torreano di Martignacco. «L'inaugurazione di oggi è un passo significativo: questo 'store' e i suoi servizi permetteranno infatti di accompagnare l'evento di luglio in un periodo molto più lungo», ha fatto notare Bolzonello.

La Basketball House ospita il corner espositivo della Regione Friuli Venezia Giulia che con il brand TurismoFvg è partner principale del mondiale: uno spazio multimediale, con immagini, video, informazioni, notizie e proposte per coniugare lo sport e la vacanza nel territorio regionale.

Oltre all'esposizione di "cimeli" che hanno fatto la storia della pallacanestro in Italia e in regione, lo store presenta uno spazio dedicato al merchandising ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro e uno spazio riservato alla Gsa Apu Udine di serie A2 maschile, la squadra di riferimento per tutti i tifosi di basket udinesi e friulani; infine, anche un vero e proprio campo da basket, con canestro regolamentare a 3,05 metri, le panchine sullo stile degli sportivi professionisti e tutto quello che serve per giocare partite reali.

Nelle intenzioni del titolare e promotore, Davide Micalich, manager della Amici Pallacanestro Udinese, c'era proprio quella di creare «un luogo per vivere appieno l'amore per lo sport, l'interesse per la pallacanestro a 360°, l'attesa per il mondiale e la possibilità di incontrare e conoscere da vicino i grandi campioni e le principali autorità del mondo del basket friulano, italiano e internazionale».

La Basketball House è stata tenuta a battesimo oggi dall'allenatore della Apu Udine, Lino Lardo, e dal cestista statunitense Allan Ray, con interventi del patron di Città Fiera Antonio Maria Bardelli, del presidente del Coni regionale Giorgio Brandolin, del presidente Fip FVG Giovanni Adami, del vicesindaco di Martignacco Massimiliano Venuti e degli assessori comunali allo sport di Udine, Raffaella Basana e di Cividale Giuseppe Ruolo. Basana, nel ringraziare la Regione per il sostegno al mondiale, ha promesso di consegnare «nel più breve tempo possibile ai tifosi e agli sportivi il palasport Carnera».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Decreto Clima, arriva il bonus rottamazione 2020

  • Giovanni Gargiulo è Mister Trieste 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento