Tennis tavolo paralimpico: oro e bronzo a Ostrava per Matteo Parenzan

Prossimamente il giovanissimo campione sarà impegnato negli internazionali di Lignano, Bratislava e Lasko

Nel master open di Ostrava (Repubblica Ceca), il giovane atleta azzurro militante nel Kras Sgonico, dimostra ancora una volta tutta la sua personalità andando a cogliere due risultati di prestigio a livello internazionale.

In classe 6 percorso da applausi per il 15enne Matteo Parenzan, grazie al 3-0 (11-5, 11-7, 11-6) sul ceco Petr Hnizdo, al 3-1 (14-12, 11-6, 7-11, 11-9) sul giapponese Kazuki Shichino, che lo precede in classifica (n. 23 contro n. 26) e al 3-0 (11-6, 11-6, 11-5) sul polacco Tomasz Mika. Nei quarti si è imposto per 3-1 (11-5, 11-7, 5-11, 11-6) sul greco Marios Kanellis Chatzikyriakos e in semifinale è stato eliminato per 3-1 (6-11, 13-11, 2-11, 8-11) dal romeno Bobi Simion, numero 6 al mondo, qui l'esperienza e l'età (38 anni il rumeno) hanno avuto la meglio.

Il doppio Matteo lo gioca assieme al romeno Simion e nel round robin a quattro fanno un percorso netto:  hanno prevalso per 2-0 sull'australiano Trevor Hirth e sul francese Esteban Herrault, per 2-0 sui polacchi Miroslaw Slawomir e Tomasz Mika e 2-0 con il cileno Matias Nicolas Lorca e i giapponesi Kazuki Shichino e Junki Itai con il 3-0 del doppio e il 3-0 di Matteo su Shichino e sono saliti sul primo gradino del podio. Prossimi impegni per Matteo saranno gli internazionali di Lignano, Bratislava e Lasko.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento