Pallacanestro serie B: interclub Muggia alla 20esima vittoria consecutiva

Largo successo esterno delle rivierasche, battuto a domicilio il J.B. San Marco

Xetra J.B. San Marco - Interclub Borgo di Porto San Rocco Muggia 55-81 (15-23;25-43;46-61)
Xetra J.B.San Marco: Della Vedova, Armari 9, Causin 2, Muscariello 5, Ametrano 1, Cavalletto 2, Girolimetto 10, Orvieto, Romanelli 4, Bonivento 11, Ferrara 2, Maronato 9. All.: Corich
Interclub Borgo di Porto San Rocco Muggia: Ianezic 19, Cumbat 13, Vida 21, Silli 2, Battistel 3, Bianchini 5, Dimitrijevic 1, Fumis 1, Miccoli 15, Robba, Mezgec 1. All.: Mura

Ventesimo sigillo consecutivo per l'Interclub Borgo di Porto San Rocco che espugna il campo dell'Xetra J.B. San Marco con il punteggio di 81-55 in una gara condotta quasi a senso unico ad eccezione dei primi minuti di gioco con le venete a trovare il massimo vantaggio sul 9-4, la reazione muggesana non tarda ad arrivare: un parziale di 6-0 frutto di 2 triple consecutive permette alle rivierasche di mettere la freccia del sorpasso (9-10), vantaggio che viene ulteriormente incrementato grazie soprattutto ad un'alta precisione nel tiro dalla lunga distanza (alla fine 5 saranno le bombe messa a segno da Vida seguite dalle 3 di Ianezic, 2 di Cumbat e 1 ciascuna per Battistel e Bianchini), il primo quarto si chiude con l'Interclub avanti di 8 punti (15-23).
Muggia imprime il proprio ritmo alla partita e grazie ad una buona difesa accompagnata da veloci ripartenze aumenta il distacco sull'avversaria sino a raggiungere il +18 (25-43) alla conclusione del secondo periodo.
Un leggero calo viene avvertito dalle ospiti alla ripresa delle ostilità dove qualche secondo tiro concesso di troppo e l'imprecisione nel trovare in attacco soluzioni individuali piuttosto che di squadra permettono al San Marco di accorciare il divario (46-61), anche se la partita sotto l'aspetto del risultato non è mai in discussione con i 2 punti a prendere meritatamente la via di Muggia (55-81).
“Rientrare dopo una pausa - spiega a fine gara coach Mura - non è mai facile, ci siamo trovati di fronte una squadra gagliarda ed aggressiva che all'inizio ci ha dato qualche difficoltà, senza dubbio sotto questo aspetto dobbiamo migliorare l'approccio alla gara a livello d'intensità. Un plauso va comunque rivolto all'intero gruppo che se gioca con il piglio giusto, come oggi per tre quarti, è capace di creare una buona pallacanestro”

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento