Pallacanestro, serie D maschile: Interclub Muggia batte in casa Gonars

Quinto successo su otto incontri nella poule retrocessione tra le mura amiche del PalAquilinia

Quinto successo su otto incontri per l'Interclub nella poule retrocessione, questa volta a farne le spese è stata la Pol.Libertas Gonars capace di tenere il confronto per un quarto dinanzi alla formazione di coach Birnberg apparsa più in palla e con un tasso tecnico sicuramente maggiore per quanto espresso nell'arco dei 40'. Una vittoria quella ottenuta tra le mura amiche del PalAquilinia che oltre a fare morale da una sorta di scossone alla classifica nella corsa alla salvezza: a quattro giornate dalla conclusione della poule Muggia ora si trova a 14 punti in graduatoria e aggancia di fatto proprio la stessa formazione friulana con il vantaggio di avere, nel caso di arrivo a pari merito, lo scontro diretto in proprio favore, un fattore notevole a questo punto della stagione dove ogni singola vittoria può valere doppio, certo l'obbiettivo non è ancora raggiunto e di strada da percorrere (160' da giocare,n.d.r.) c'è ne ancora molta ma i presupposti sono sicuramente positivi.

La cronaca: avvio giocato subito su ritmi piuttosto alti da ambo le parti con Muggia a schierare sul parquet contemporaneamente in cabina di regia Schillani e Manuelli ad alternarsi nelle manovre offensive, dall'altra parte Gonars grazie ad una maggiore precisione a livello realizzativo prova a trovare il primo allungo della gara con il duo Strizzolo-Schincariol (10-16 al 5'), ma la reazione dei padroni di casa non si fa attendere, prima Sodomaco (18-18) e poi Manuelli (20-20) trovano il pari sul finire del primo quarto.
Regolata la difesa (i muggesani concederanno nel secondo periodo agli avversari solo 6 punti a fronte dei 20 messi a segno, n.d.r.) salgono in cattedra Schillani e Crevatin nel dare sostanza all'offensiva rivierasca a sortire un vantaggio che con il passare dei minuti si dilata progressivamente portando l'Interclub a condurre le danze sino al +14 (40-26) di metà gara.

Alla ripresa delle ostilità Gonars prova a rientrare in partita, ma la sete di vittoria è tanta da parte muggesana dove si mettono in particolare evidenza sotto canestro Zampa e Sodomaco a bloccare la spinta dei lunghi friulani per una reazione ospite che si presenterà alquanto sterile, si giunge così alla penultima sirena con i rivieraschi avanti di 16 lunghezze (51-36).
Negli ultimi 10' un super Gola ne infila una dietro l'altra (i 15 punti siglati da Filippo sono il marchio indelebile del quarto periodo,n.d.r.) da ogni dove spegnendo definitivamente ogni velleità di rimonta da parte avversa (72-54).
Pienamente soddisfatto coach Birnberg alla conclusione della partita: «un'altra finale di questa post season è andata, fondamentale era vincerla e devo dire che l'abbiamo portata a casa con pieno merito, da subito dobbiamo concentrarci sulla prossima impegnativa gara che ci vedrà domenica in trasferta sul parquet di Pordenone».

Interclub – Pol.Libertas Gonars 72-54 (20-20;40-26;51-36)

Interclub: Schillani 12, Caineri, Ferrari, Gola 18, Manuelli I. 4, Rakic, Zampa 5, Sodomaco 4, Liessi 2, Crevatin 18, Bassi, Trivillin 9. All.: Birnberg-Zgur

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pol.Libertas Gonars: Zanzaro 4, Baldo 3, Macorig 2, Pozzi 18, Cominotto, Di Bert, Padovani 5, Malisan 2, Strizzolo 6, Schincariol 14, Menon. All.: Piu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

Torna su
TriestePrima è in caricamento