Pallacanestro, serie D maschile : Interclub Muggia battuta in casa del Santos

Il Santos si dimostra squadra esperta e precisa nell'impartire la prima lezione dando il benvenuto nella serie D all'Interclub

Alla vigilia era stato preventivato un inizio difficile per i muggesani e così è stato. Il Santos si dimostra squadra esperta e precisa nell'impartire la prima lezione dando il benvenuto nella serie D all'Interclub.

Non è tutto da buttare,anzi. I primi minuti vedono ribattere colpo su colpo i canestri del Santos a quelli di Muggia, ma dopo 5' l'inerzia passa tutta nelle mani della squadra di casa che continua a circolare palla con grande facilità, mentre l'Interclub trova buone soluzioni ma con delle percentuali troppo basse, così da finire il primo quarto sotto di 11 lunghezze.  

Il secondo e terzo periodo vedono un sostanziale equilibrio tra le due compagini, dove più volte Muggia si trova in mano il pallone per ridurre il distacco a 5/6 punti e riaprire la partita, ma l'imprecisione resta sovrana e solamente i due fratelli Manuelli mantengono delle percentuali accettabili. La diversità di intensità nell'attaccare è evidente tanto che troppi tiri si infrangono sul ferro.

Nel quarto tempo l'attenzione cala ancora di più, i rivieraschi concedono troppi tiri in assoluta tranquillità con il Santos che ne approfitta.

«Il -21 finale è un punto di partenza - commenta coach Birnberg - alcuni ragazzi non giocavano da parecchi anni, altri erano all'esordio in prima squadra e la maggior parte era all'esordio in serie D. Bravo il Santos, ma ora dobbiamo tutti rimboccarci le maniche per crescere e farci trovare pronti la settimana prossima al PalAquilinia dove affronteremo Grado».

Santos Basket Trieste - Interclub 67- 46 (38 - 26) Interclub: Schillani 11, Caineri 2, Manuelli S. 8, Ferrari, Cesana, Gola, Manuelli I. 9, Zampa, Sodomaco 2, Liessi 7, Crevatin 5, Bassi 2. All. Birnberg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

Torna su
TriestePrima è in caricamento