La Pallacanestro ha il suo pivot, ecco Akil Mitchell

Dopo la high school a Charlotte Christian ha frequentato l’università della Virginia, per poi vivere la prima avventura da professionista in G League con i Rio Grande Valley Vipers: è datato 2015/2016 lo “sbarco” in Europa

Foto tratta dal sito Sportando

Pallacanestro Trieste 2004 annuncia l’ingaggio dell’atleta statunitense naturalizzato panamense Akil Mitchell: nato a Charlotte il 26 giugno del 1992, Mitchell è un’ala/centro di 206 centimetri per 107 chilogrammi che dal 2016 gioca con la nazionale di Panama. 

Dopo la high school a Charlotte Christian ha frequentato l’università della Virginia, per poi vivere la prima avventura da professionista in G League con i Rio Grande Valley Vipers: è datato 2015/2016 lo “sbarco” in Europa, destinazione Francia. Mitchell gioca per una stagione ad Antibes, per poi passare nell’emisfero australe (2016/2017) e militare con i New Zealand Breakers. Proprio in quest’avventura in Australia Mitchell ha sofferto di un infortunio molto “particolare”: il 26 gennaio 2017, contro i Cairns Taipans, dopo un contatto a rimbalzo, il nuovo lungo biancorosso ha sofferto la fuoriuscita dell’occhio sinistro dall’orbita, per fortuna senza alcuna conseguenza grave. 

Nel 2017/2018 il ritorno negli USA, con la casacca dei Long Island Nets e nell’ultimo anno il nuovo approdo in Francia, dove con il Boulazac Basket Dordogne ha concluso al decimo posto assoluto nella prima divisone del campionato transalpino, viaggiando a 9.6 punti, 5.9 rimbalzi e 2.9 assist in 27.5 minuti di media ad incontro. 

Lungo agile, capace di correre in contropiede e chiudere l’azione con spettacolari schiacciate, non disdegna anche il tiro frontale e sa incidere a rimbalzo, oltre ad avere buoni movimenti spalle a canestro: giocatore che a livello difensivo potrà certamente far fare il salto di qualità alla compagine triestina, ha firmato un contratto 1+1 e rivestirà il ruolo di “5” titolare nello scacchiere di coach Eugenio Dalmasson. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mitchell - queste le parole di coach Marco De Benedetto, team manager di Pallacanestro Trieste 2004 - ci darà concretezza e agilità nei pressi del canestro: è un giocatore che ha doppia dimensione e che ha una buona esperienza a livello internazionale. Auspichiamo che possa darci una bella mano dentro al pitturato facendo sentire la sua presenza atletica e la sua tecnica”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento