Pallanuoto, A2 femminile: Trieste passa sul campo del Firenze

Preziosa vittoria esterna per le atlete alabardate che, nella piscina "Goffredo Nannini" ,hanno battuto il Firenze Pallanuoto per 8-10

La Pallanuoto Trieste chiude il girone di andata della serie A2 femminile (girone Nord) con una preziosa vittoria esterna. Nella piscina “Goffredo Nannini” le atlete alabardate hanno battuto il Firenze Pallanuoto per 8-10, conquistando così altri 3 punti pesantissimi in chiave salvezza. «Chiudiamo il girone di andata a quota 15 – esclama l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti a fine match – un bottino positivo che ci soddisfa pienamente al giro di boa del campionato. Con il Firenze le ragazze hanno disputato una buona gara, siamo state brave nell’ultimo tempo a mantenere la calma quando loro ci hanno raggiunto sull’8-8. Bene così».

La cronaca. Le orchette sbloccano la situazione con Jankovic, Ferrini pareggia (1-1) poi di nuovo Jankovic con una pregevole colomba riporta avanti Trieste (1-2). La squadra di casa si affida alla sua giocatrice di maggior talento e Colaiocco sforna due gol in 1’: 3-2 per il Firenze. Ma a 5’’ dalla fine del primo periodo Beatrice Cergol agguanta il 3-3.

È il preludio ad una seconda frazione molto ben giocata dalle ragazze di Ilaria Colautti. Capitan Rattelli firma il 3-4, Elisa Ingannamorte con un forte conclusione dalla distanza sigla il 3-5, Lucrezia Cergol chiude un parziale di 0-4 che spinge la Pallanuoto Trieste sul +3 (3-6) al cambio di campo di metà partita. Nel terzo periodo la gara diventa più equilibrata. Colaiocco in superiorità accorcia sul 4-6, poi nel giro di 70’’ vengono sanzionati tre rigori. Vanno a segno Colaiocco e due volte Lucrezia Cergol: 5-8 a 3’15’’ dalla fine del tempo. Trieste prova ad amministrare il prezioso vantaggio, Firenze però torna sotto con Ferrini. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con le orchette avanti sul 6-8. Il +2 delle ospiti però regge poco. Buccelli in superiorità numerica scrive 7-8, poco dopo Clarke insacca l’8-8. Gara in perfetta parità a 5’ dalla fine. Nel momento più difficile del match la Pallanuoto Trieste mantiene i nervi saldi e piazza l’allungo decisivo. Lucrezia Cergol trasforma con freddezza il terzo rigore di giornata (8-9), poi a 50’’ dalla fine la mancina Guadagnin insacca il pallone dell’8-10. E le orchette possono così festeggiare un altro meritato e importante successo.

FIRENZE PALLANUOTO – PALLANUOTO TRIESTE 8-10 (3-3; 0-3; 3-2; 2-2) FIRENZE PALLANUOTO: Pellegrino, Capaccioli, Saccardi, Colaiocco 4, Merli, Scali, Clarke 1, Azzini, Baldi, Mancini, Bucelli 1, Ferrini 2, Crò. All. Solfanelli PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Favero, Balestra, Klatowski, L. Cergol 4, B. Cergol 1, E. Ingannamorte 1, Guadagnin 1, Rattelli 1, Jankovic 2, Russignan, Krasti. All. I. Colautti Arbitro: Scarselli

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    In 400 per 20 posti di lavoro per macchinisti

  • Cronaca

    Mercato coperto sotto la lente della Finanza: scoperto un "fruttivendolo" evasore totale

  • Cronaca

    Da in escandescenza e spacca i mobili in hotel: Polizia e 118 sul posto

  • Cronaca

    Lisert, via al progetto di ampliamento: 15,6 milioni e 18 mesi di cantiere

I più letti della settimana