Una bella Triestina spreca tutto all'ultimo minuto

L'undici di Pavanel dimostra un approccio eccellente alla gara contro i forti ravennati. Granoche e un autogol dei giallorossi portano i rossoalabardati sullo 0 a 2 fino a venti minuti dalla fine. Poi il Ravenna preme e trova prima il gol di Papa e allo scadere la punizione di Esposito che sorprende un Boccanera fino a quel momento fortunato

Immagine d'archivio

Triestina, che peccato. L'undici di Pavanel contro il forte Ravenna disputa una gara gagliarda e causa un paio di distrazioni getta al vento la vittoria. Approccio subito corretto dei rossoalabardati che trovano le misure ai giallorossi e ripartono in contropiede. Dopo neanche due minuti Granoche si mangia un gol già fatto davanti all'estremo difensore ravennate. Al 7' Coletti perde una brutta palla che viene riconquistata dal Ravenna che con Galuppini (bel giocatore, magari da tenere d'occhio) prende il primo palo clamoroso.

Il Ravenna in questa frazione di gioco sembra essere dappertutto, con la Triestina brava a chiudere sulle diagonali e a rimanere stretta a centrocampo - merito anche del modulo a tre che permette una copertura più ampia del terreno di gioco. Selleri al 20' però prende il secondo palo dopo una punizione-schema dalla sinistra, scaturita da un fallo ingenuo di Coletti che è costretto ad uscire sull'esterno e per la foga si prende anche un giallo. 

Nel calcio si sa, non s'inventa quasi nulla. E queste sono le classiche partite in cui chi attacca finisce per andare sotto. Al 21' infatti arriva l'autogol del Ravenna. Dopo un grande recupero di Maracchi, è un grande cross di Beccaro che trova impreparata la difesa dei giallorossi e la deviazione di Ronchi. Qualche minuto dopo è proprio la Triestina a divorarsi il raddoppio, prima con Beccaro e subito dopo con Maracchi, che non trovano il modo di "buttarla" dentro. 

Il momento è tutto dei rossoalabardati che al 32' vanno vicini nuovamente al 2 a 0. Steffè però schiaccia male un cross col contagiri di Beccaro, dopo una buona azione manovrata dell'undici di Pavanel. La pressione dell'Unione è il preludio al raddoppio. Granoche che si fa perdonare per l'occasione mancata dopo un minuto grazie all'assist-man Beccaro che prima scappa in contropiede e agevolato dalle due soluzioni (anche Maracchi pronto a destra) serve il "Diablo" sulla sinistra che infila il numero uno ravennate con un tiro chirurgico. 

Ravenna-Triestina 2 a 2: Le pagelle

Il secondo tempo

Una partita in discesa? Tutt'altro. Il Ravenna infatti nel secondo tempo si fa subito agguerrito e spinge sull'acceleratore. La Triestina è costretta a difendersi e ad abbassarsi proprio in virtù della bravura dei giallorossi - che dimostrano di essere una squadra solida e con una eccellente manvora, frutto anche delle intuizioni dei singoli attaccanti. 

Salvatore Papa sigla ili primo gol dei ravennati complice uno svarione difensivo di Sabatino che liscia completamente un angolo dei giallorossi, mettendo fuori gioco anche Maracchi che non vede Papa alle sue spalle. Inizia il forcing del Ravenna che però lascia campo alla Triestina. Mensah infatti non approfitta di una grande giocata di Procaccio che va via sulla destra e mette al centro un pallone molto invitante. La difesa giallorossa libera senza grandi problemi. 

L'ultima parte del secondo tempo è tutta un repentino ribaltarsi di fronti. Il Ravenna spinge, la Triestina si difende e riparte. L'arbitro decreta quattro minuti di recupero ed è proprio allo scadere dei tempi regolamentari che i giallorossi trovano il meritato pareggio. Mensah commette un fallo che fa infuriare Pavanel e dai 35 metri Esposito sorprende un non esente da colpe Boccanera. Il direttore di gara fischia la fine e il ritorno a Trieste è amaro. Pordenone a più 10 sulla Triestina che rimane seconda in classifica ma che deve iniziare a guardarsi alle spalle. 

Sabato pomeriggio al Rocco l'occasione per rifarsi. A far visita ai rossoalabardati è l'Albinoleffe, ultima in classifica.  

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento