Rocco Costantino è il nuovo giocatore della Triestina

L'attaccante, proveniente dal FC Südtirol, ha sottoscritto in questi minuti con l'Unione un contratto della durata di un anno e mezzo

U.S. Triestina Calcio è lieta di comunicare di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Rocco Costantino. Il giocatore, proveniente dal FC Südtirol, ha sottoscritto in questi minuti con l'Unione un contratto della durata di un anno e mezzo con opzione per la stagione 2020/2021.

Rocco Costantino

Nato ad Aarau, in Svizzera, l'8 maggio 1990, ma residente a Roseto degli Abruzzi, Rocco Costantino è un attaccante di 180 cm che può essere impiegato come prima o seconda punta.
Il 28enne attaccante è approdato al Südtirol all'inizio della stagione 17/18 dopo sei campionati consecutivi in serie D, nei quali ha messo a segno complessivamente 67 gol, di cui 11 col San Nicolò Calcio, tre in mezza stagione nell'Amiternina, 13 nella prima stagione (2013/2014) con la Vis Pesaro, 5 con la Fermana Football Club nella stagione 2014-2015 e ben 35 (di cui due ai playoff) ancora con la Vis Pesaro nel biennio 2015-2017. 
Nella sua prima stagione a Bolzano ha messo a segno 18 reti (14 in campionato, tre nei playoff e una in Coppa Italia di Lega Pro, quest'ultima contro l'Unione), delle quali tre in altrettante partite contro gli alabardati.

Attaccante d'area con uno spiccato senso del gol

Nella prima parte dell'annata 18/19 è andato a bersaglio 7 volte (quattro in campionato, una in Coppa Italia Lega Pro e due in Tim Cup), realizzando peraltro la prima delle due reti con le quali gli altoatesini hanno estromesso dalla Tim Cup il Frosinone. Attaccante d'area con uno spiccato senso del gol, conteso e richiesto da diversi club anche di categoria superiore, ha fortemente espresso sin dalle prime battute la volontà di vestire la maglia rossoalabardata. Benvenuto!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento