Pallanuoto, A2 femminile: il Firenze passa alla “Bianchi”, prima sconfitta casalinga per le orchette

Sconfitta casalinga, la prima stagionale, per la Pallanuoto Trieste. Le orchette si sono arrese al cospetto di un Firenze Pallanuoto solido e concreto: 7-10 il risultato finale

Amanda Russignan

Sconfitta casalinga, la prima stagionale, per la Pallanuoto Trieste. Alla “Bruno Bianchi”, nella sesta giornata della serie A2 femminile (girone Nord) le orchette si sono arrese al cospetto di un Firenze Pallanuoto solido e concreto: 7-10 il risultato finale. La squadra di Ilaria Colautti è incappata in una giornata storta, ma l’allenatrice triestina non cerca alibi. “Abbiamo sbagliato tanto, troppo. Avevamo stabilito di giocare in un certo modo dal punto di vista tattico, in acqua però abbiamo fatto il contrario. In settimana ne parleremo a fondo, di sicuro dobbiamo quanto prima cambiare rotta”.

L’avvio di gara è subito favorevole alla compagine toscana. Azzini apre le marcature (0-1), poi Lucrezia Cergol raccoglie un pallone vagante in situazione di superiorità numerica e in rovesciata firma l’1-1. Ma le orchette concedono troppo spazio alla pericolosa Giulia Baldi, che segna 2 gol nel giro di 30’’ e spinge il Firenze sull’1-3 di fine primo periodo. La Pallanuoto Trieste prova a scuotersi in apertura di seconda frazione. Elisa Ingannamorte colpisce dalla distanza (2-3), 1’ dopo Russignan finalizza bene una situazione di superiorità numerica: 3-3. Il Firenze però non perde mai il controllo della situazione. Giulia Baldi riporta avanti le ospiti con l’uomo in più (3-4), passano 20’’ e una palla persa dalle orchette si trasforma in una controfuga concretizzata da Colaiocco: 3-5. Trieste comunque resta in scia: Pellegrino neutralizza un rigore di Lucrezia Cergol, ma nell’azione successiva Favero insacca il 4-5 di metà gara.

Nel terzo periodo le orchette sembrano in grado di rimettere in carreggiata il match, ma in attacco sbagliano troppo. E quando Storai inventa una clamorosa colomba dalla corsia laterale (4-6), tutto diventa più difficile. Ilaria Colautti spedisce tra i pali Sara Ingannamorte che in paio di occasioni sventa il possibile +3 ospite. La partita potrebbe riaprirsi proprio in chiusura di frazione: a 51’’ dall’ultimo mini-riposo Lucrezia Cergol insacca il rigore del -1 (5-6), ma esattamente 13’’ dopo la solita Giulia Baldi beffa la difesa alabardata. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con il Firenze avanti per 5-7.

Nel quarto periodo si scatena l’ex azzurra Colaiocco, che segna tre gol nel giro di 4’. Non bastano le reti di Lucrezia Cergol e Elisa Ingannamorte, il Firenze passa la “Bruno Bianchi”.

PALLANUOTO TRIESTE – FIRENZE PALLANUOTO 7-10 (1-3; 3-2; 1-2; 2-3)
PALLANUOTO TRIESTE:
S. Ingannamorte, Zadeu, Favero 1, Gant, Klatowski 1, L. Cergol 3, B. Cergol, E. Ingannamorte 2, Guadagnin, Rattelli, Jankovic, Russignan 1, Krasti. All. I. Colautti
FIRENZE PALLANUOTO: Pellegrino, Capaccioli, Scali, Colaiocco 4, Ferrini, Baldini, C. Baldi, Azzini 1, G. Baldi 4, Calonaci, Giordano, Storai 1, Rocca. All. Solfanelli
Arbitro: Alessandro Roberti Vittory
NOTE: uscita per limite di falli Ferrini (F) nel quarto periodo; nel secondo periodo Pellegrino (F) ha parato un rigore a L. Cergol; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/10 + 2 rigori, Firenze 1/6; spettatori 600 circa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Triestina-Cesena 4 a 1 | Le pagelle: poker servito, il Rocco: "Vi vogliamo così"

  • Gubbio-Triestina 2 a 0 | Le pagelle: brutta e senz'anima, Offredi affonda l'Unione

Torna su
TriestePrima è in caricamento