Trieste lotta ma Venezia vince 81-72

00.00 - Buono l'esordio di Washington, autore di 12 punti

COMMENTO E SALA STAMPA

Per la prima giornata del girone di ritorno del campionato di pallacanestro LBA 2019/20 si sono sfidate all’Allianz Dome l’Allianz Pallacanestro Trieste e l’Umana Reyer Venezia, Campioni d’Italia in carica. Biancorossi di coach Dalmasson determinati a proseguire la striscia vincente per togliersi quanto prima dalla zona calda della classifica; Umana Reyer Venezia, ottava in classifica, in cerca di continuità, specialmente in trasferta. L’Allianz fa esordire l’ex Deron Washington al posto di Kodie Justice mentre la formazione veneta, oltre al “nostro” Stefano Tonut, ed all’altro ex Ariel Filloy si affida a giocatori di considerevole caratura quali Bramos, Stone e Watt. 5649 i presenti a questo derby triveneto, compresa una cinquantina di sostenitori giunti da Venezia. Trieste parte bene nel primo quarto ma si spegne nella seconda frazione, complice in qualche modo anche la doppia espulsione di Jones e Vidmar per reciproche “cortesie” che ha danneggiato più Trieste in quanto il biancorosso stava disputando, fino a quel momento, un buon incontro. Trieste ha lottato ma ha subito la maggior fisicità di Bramos & C., talvolta al limite del regolamento. In varie occasioni la terna arbitrale ha infatti sorvolato su alcuni contatti in area veneta mentre è stata alquanto severa nei confronti dei biancorossi. Nella seconda parte di gara Trieste ha cercato di rientrare ma si è fermata al -9, divario con il quale si è chiuso l’incontro: 72-81. Il referto parla di 17 punti di Perić, 13 di Mitchell e 12 per Washington (buono nel complesso il suo esordio, considerando i quasi 29 minuti di utilizzo ed il ritardo di condizione. Per gli ospiti 15 punti per Watt, 13 per Tonut e 12 per Bramos.

In sala stampa De Raffaele afferma: «Vittoria per noi molto importante perché vittoria di squadra Ho avuto risposte da tanti giocatori ed ho visto. Stasera siamo stati bravi a non perdere mai il filo». Parlando di Washington, De Raffaele conclude dicendo che «Deron è un giocatore esperto, un giocatore che sarà molto utile a Trieste».

Di seguito coach Dalmasson commenta così: «Partita di grande impegno fisico e di grande sacrificio, durante la quale non abbiamo rinunciato a lottare. Washington ha disputato una buona gara e nel finale ha fatto due canestri importanti. Dopo l’espulsione di Jones è mancata l’energia fisica ma l’approccio è stato positivo.

CRONACA

PRIMO TEMPO

Primo quarto

Trieste parte con Perić, Fernandez, Jones, Cavaliero e Mitchell; Venezia risponde con Udanoh, Stone, Bramos, Tonut e Watt. (foto Giovanni Aiello).ć  Primo canestro di marca triestina con Mitchell, ben servito dietro la schiena da Fernandez. Jones subito caldo e bravo a mettere a segno la prima tripla della gara. Primo vantaggio esterno con la tripla di Bramos. Perić canestro e libero aggiuntivo che vale il 10-7. Ancora Perić chiude di potenza affondando a canestro mentre sull’altro lato primo punto di Tonut dalla lunetta. Tripla di Cavaliero con risposta da sotto di Watt. Dalmasson chiama timeout a 2.46 alla fine del primo quarto sul punteggio di 17-14. A 57.9, sul punteggio di 19-14, De Raffaele chiama time out e, di seguito, fa il suo esordio in casacca biancorossa Deron Washington. La tripla di Jones dà il massimo vantaggio per Trieste (23-14) ma Tonut trova la tripla allo scadere del periodo, che si chiude sul 23-17. Applausi convinti del pubblico dell’Allianz Dome.

Secondo quarto

Contropiede chiuso in schiacciata da Mitchell e due punti di Jones per il primo vantaggio in doppia cifra (27-17). Con un parziale di 6-0 Venezia ricuce il divario. Animi accesi tra Jones e Vidmar a 5.52, che vengono entrambi espulsi. Con un canestro più libero aggiuntivo di Watt, Venezia cerca il primo allungo (29-33) e, dopo i primi punti di Washington, che arrivano dalla linea di tiro libero, accelera con un parziale di 5-0 (31-38). Il secondo quarto si chiude con gli ospiti avanti 40-31

SECONDO TEMPO

Terzo quarto

Primi punti in azione di Washington, con immediata risposta di Tonut. L’Umana trova una nuova accelerazione e si porta sul 46-33. Una tripla di Stone amplia il divario (33-49) per Venezia, che va a segno anche con i tre liberi di Watt. Fernandez muove il tabellino con un canestro dalla media. Un parziale di 4-0 firmato Mitchell riporta a 10 i punti di svantaggio (44-54) a 2.44 alla fine del terzo quarto. La “preghiera” di Chappell sulla sirena viene esaudita ed il periodo si chiude con l’Umana avanti 61-48.  

Quarto quarto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tripla di Elmore che accende ancor di più l’Allianz Dome, con pubblico già caldo per alcune discutibili decisioni arbitrali. Ancora Elmore a segno dalla media ed immediato time-out chiamato da De Raffaele a 7.45 alla fine sul 55-61. La tripla frontale di Mazzola e quella di Chappell ricacciano l’Allianz a -12 (55-67) a 6.37. A Cavaliero viene fischiato il quarto fallo ed anche un tecnico ma Washington trova dall’angolo la tripla del -10 (59-69) e replica dalla stessa posizione. Risponde Mazzola con pari moneta e a 2.44 il tabellone recita 62-73. Bramos mette la tripla dall’angolo mentre sull’altro lato Cooke realizza da sotto. Negli ultimi secondi un contropiede chiuso da Chappell, mentre con il canestro finale di Washington si conclude la gara, decretando la vittoria dei Campioni d’Italia per 81-72.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

  • Auto precipita nella scarpata in zona Muggia (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento