Triestina, il capitano Lambrughi firma per altre due stagioni

La conferma arriva proprio dalla società rossoalabardata. "Il capitano si è ufficialmente legato ai colori rossoalabardati per altri due campionati, siglando un accordo fino al 30 giugno 2021".

foto Aiello

Il capitano della Triestina Alessandro Lambrughi ha firmato un accordo di prolungamento del contratto per i prossimi due anni. Il rapporto del forte difensore alabardato con la società era in scadenza al termine di questa stagione che ha fatto sognare le migliaia di tifosi dell'Unione per la splendida cavalcata playoff sfumata solamente dopo due tempi supplementari contro il Pisa. 

"Il capitano si è ufficialmente legato ai colori rossoalabardati per altri due campionati, siglando un accordo fino al 30 giugno 2021. Iniziamo di slancio la nuova stagione ripartendo da un tassello che in una stagione e mezzo di militanza in alabardato, ha dimostrato sul campo valori tecnici ed umani imprescindibili per lottare al vertice" così la nota societaria. 

Lambrughi durante tutta la stagione è stato uno dei giocatori dal rendimento migliore. L'unica pecca forse, è stata l'espulsione durante la finale di ritorno proprio contro il Pisa, a qualche minuto dalla fine dei tempi regolamentari. Un fallo da ultimo uomo che, vista la situazione critica in cui si trovava la difesa alabardata dopo una sbavatura, siamo sicuri l'avrebbe commesso chiunque. 

In casa rossoalabardata poi c'è da festeggiare l'arrivo della piccola Camilla Maracchi, figlia del forte centrocampista triestino e della compagna Silvia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Investimento sulle strisce in viale Miramare: grave una donna

Torna su
TriestePrima è in caricamento