Banner
Banner
  • No feeds found!

Riceviamo da Roberto Dubs capogruppo Pdl in 5a circoscrizione e pubblichiamo:

Il gruppo PDL della quinta circoscrizione è soddisfatto per l’accoglimento di quasi tutte le indicazioni che il parlamentino ha inviato all’assessore Marchigiani in merito alla bozza del piano del traffico; “quasi tutte” perché sui parcheggi a pagamento in via san marco la situazione non è ancora chiara.

Partendo dalle note positive è confermato che la prospettata ipotesi di trasformare molti parcheggi attualmente liberi in sosta a pagamento è stata stralciata dalla bozza del piano grazie alle osservazioni inviate all’amministrazione comunale dalla circoscrizione e grazie alla disponibilità al dialogo costruttivo dell’Assessore Marchigiani sul cui operato il capogruppo Roberto Dubs esprime apprezzamento sottolineando che  “ a prescindere dall’esito positivo dei confronti si  riconosce che l’Assessore Marchigiani sembra essere l’unica esponente di questa Giunta che invece di rimanere chiusa nei palazzi scende in strada e si confronta con i cittadini e con i consiglieri delle circoscrizioni “


Francesco Battaglia, coordinatore della commissione urbanistica della V circoscrizione entra invece nel dettaglio e spiega che “ grazie al costruttivo confronto tra circoscrizione ed assessorato le strisce blu NON verranno quindi istituite nelle Vie Gambini, Vergerio, Largo Mioni, Piazza foraggi e Via della Tesa.

Per campo San Giacomo è stata esclusa l’ipotesi iniziale di rendere la zona tutta a pagamento, si è giunti infatti a delle sintesi che trovano il nostro apprezzamento.

Ad esempio – spiega Battaglia -  in Campo San Giacomo i prospettati nuovi stalli a pagamento attorno alla piazza, se proprio dovessero venire realizzati, saranno limitati quasi esclusivamente alle sole aree dove attualmente non è regolamentata la sosta. In questo modo pur inserendo delle zone di parcheggi a pagamento non si andrà ad intaccare in maniera sensibile l’attuale disponibilità di parcheggi liberi in zona “

“Mi auguro che queste scelte – prosegue Battaglia – possano dar forza alle trattative per la riduzione delle tariffe nel parcheggio interrato sotto la chiesa  consentendo quindi altri vantaggi per i residenti”

Rimane aperta invece la partita sui prospettati parcheggi a pagamento in Via San Marco poiché l’amministrazione scrive di un parziale accoglimento della richiesta di stralcio “.

Su questo punto –spiega Roberto Dubs – abbiamo chiesto ragguagli in modo da poter ragionare con i numeri sotto mano e contestualmente abbiamo avviato una consultazione popolare perché vogliamo agire solo dopo aver avuto ben chiara l’opinione dei residenti. Ci è stato infatti riferito che ci sarebbero cittadini ed esercenti favorevoli a questa ipotesi: ci sembra giusto quindi capire quanti effettivamente siano questi residenti favorevoli alle strisce blu in via san Marco, anche se siamo più che certi che la volontà popolare andrà nella direzione opposta”


Il capogruppo Roberto Dubs annuncia quindi un’innovativa iniziativa proprio per quanto riguarda la Via San Marco. “ la politica si sta rinnovando ed adattando alle nuove forme di comunicazione – dice Dubs – nel 2012 mi sembra anacronistico far battaglia politica con raccolte di firme porta  a porta. Sui parcheggi a pagamento in Via San Marco il gruppo PDL si è infatti attivato con un sondaggio rivolto a residenti e commercianti della zona per comprendere quali sia la reale volontà della cittadinanza, scevra da campanilismi politici di qualsiasi ordine e grado.”

“Per far questo - spiega il consigliere Roberto Dubs - verrà distribuita nei prossimi giorni una brochure informativa specifica che potrà essere sia compilata in forma cartacea che anche più comodamente sul web”

I cittadini potranno esprimersi in merito ai prospettati parcheggi a pagamento in Via San Marco, indicando in quale percentuale le aree blu potrebbero essere istituite sulla via in un range tra lo 0% ed il 50 %. I dati raccolti verranno inviati da Dubs, entro il 16 agosto, direttamente all’assessore Marchigiani.

Il questionario nella versione internet, accessibile sul sito www.robertodubs.it , non consente, per motivi tecnici, l’invio dei propri dati personali quindi risulta di fatto anonimo anche se il software controlla ed impedisce che una stessa persona possa votare più di una volta.

Il modulo cartaceo invece, distribuito nelle cassette delle lettere del rione, è personale in quanto viene richiesto l’inserimento del nominativo e la firma. I moduli compilati potranno essere consegnati presso due esercizi commerciali del rione che hanno dato la loro disponibilità a raccogliere il materiale oppure inviati via mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Tutte le modalità e le specifiche sono comunque chiaramente riportate sul modulo, ovviamente viene riportato  anche l’indirizzo e gli orari dei due esercizi commerciali dove consegnare a mano il materiale.

 

Condividi questo articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner