rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Turismo

Pasqua, hotel occupati al 60%: numeri in ripresa

Si prospetta una stagione primavera estate 2023 con numeri in crescita, ritornano anche gli stranieri

Alberghi occupati al 60 per cento circa, ristoranti da tutto esaurito. La presidente di Federalberghi Fvg, Paola Schneider, traccia la situazione per le festività pasquali. Il primo banco di prova per la stagione primavera estate 2023. "Un trend che possiamo considerare in netta ripresa. Per i ristoranti è ancora meglio, perché la gente ha voglia di uscire e di vivere le imminenti festività fuori casa - dice Schneider -. I prezzi, seppur in aumento in conseguenza del rincaro delle materie prime, sono del resto calmierati, perché la categoria ha piena consapevolezza della situazione generale". Tra l'altro gli alberghi non sono ancora tutti aperti né in montagna, né al mare. "Gli stranieri, in particolare i tedeschi, stanno arrivando. Non a frotte, ma la tendenza c’è", continua Schneider, sufficientemente ottimista anche per quel che si profila oltre Pasqua. "Per il ponte del 25 Aprile e del Primo Maggio le cose si stanno muovendo nella direzione giusta: le prenotazioni in genere sono per 3-4 giorni, quindi non soggiorni lunghi, ma comunque interessanti. In ogni caso, – sottolinea – occorre guardare all’andamento, che per ora risulta positivo". Il 2023 sembra aver portato un vento favorevole per una generale "netta ripresa" di tutto il comparto legato all’alberghiero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua, hotel occupati al 60%: numeri in ripresa

TriestePrima è in caricamento