rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Nuovi ristori

Attività danneggiate dal Covid: in arrivo nuovi ristori

Fondi riservati a imprese nei settori dei matrimoni, degli eventi privati, del trasporto turistico, ma anche agenzie di viaggio colpite dall'emergenza epidemiologica Covid-19. Previsti anche interventi in favore di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici

Da oggi e fino alle 16 del 30 marzo, le imprese operanti nei settori dei matrimoni e degli eventi privati, del trasporto turistico e le agenzie di viaggio colpite dall'emergenza epidemiologica Covid-19 potranno fare domanda di contributo a fondo perduto. In modo analogo potranno pervenire anche le richieste per gli interventi in favore di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici. Lo comunica l'assessore alle Attività produttive e Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini.

Le domande andranno presentate alla direzione centrale Attività produttive e Turismo attraverso il sistema Istanze on line con autenticazione tramite Spid o Crs. I link di accesso al sistema saranno attivati il giorno di apertura del canale. È ammessa la presentazione anche da parte di un soggetto delegato con procura. Possono presentare la richiesta i soggetti risultanti attivi al 31 gennaio 2021 e ancora attivi alla data di presentazione della domanda, comunque i beneficiari devono essere iscritti al registro delle imprese.

Solo per le guide turistiche e gli accompagnatori turistici in alternativa all'iscrizione al registro delle imprese, ai fini dell'ammissibilità, sono richiesti obbligatoriamente il possesso di partita Iva per l'attività specifica e l'iscrizione nei relativi albi, registri o elenchi, tenuti dalla direzione centrale competente in materia di turismo. I beneficiari devono avere sede legale in Friuli Venezia Giulia, a loro è riconosciuto un contributo a fondo perduto stimato da 2.000 a 25.000 euro. La dotazione complessiva statale della misura ammonta a 8.787.000 euro. Ulteriori informazioni sono reperibili al seguente link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività danneggiate dal Covid: in arrivo nuovi ristori

TriestePrima è in caricamento