Caffè quanto mi costi, Gorizia la seconda città più cara d'Italia

Il capoluogo isontino è in seconda posizione nella classifica delle città dove il prezzo medio del caffè è più alto. Con 1 euro e 10 centesimi di media "vince" Lucca. Il report della Federazione Italiana Pubblici Esercizi

La tazzina di caffè a Gorizia è la seconda più cara d'Italia. Il prezzo medio di una delle abitudini più amate dagli italiani è di 1 euro e nove centesimi, dietro solo alla toscana Lucca dove la media è di 1 euro e 10 centesimi. A sostenerlo è il report annuale della Federazione Italiana Pubblici Esercizi che ha fotografato la situazione nel Bel Paese per quanto riguarda il prezzo dell'espresso, del cappuccino, del panino e della pizza, in una particolare classifica della più classica pausa al bar. 

Lo studio ha concentrato l'analisi su quanto costa mangiare nei bar e nei ristoranti italiani, ha individuato quindi le città più economiche e quelle più costose.  Si scopre così come ancora le diversità siano notevoli tra i diversi capoluoghi della penisola e come il divario tra il nord e il sud dell'Italia resti ancora molto forte. 

Il caffè e il cappuccino

La tazzina di caffè è un po' l'ago della bilancia: fa capire subito quale sia la situazione. Il caffè più economico è quello che si beve a Catanzaro, 80 centesimi, seguito da quello di Messina con la media di 81 centesimi. Il gradino più basso del podio lo occupa Cosenza con 84 centesimi, per lasciare spazio poi a Reggio Calabria e Napoli, tutte sotto ai 90 centesimi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda invece la zona retrocessione, Lucca è in ultima posizione, seguita proprio dal capoluogo isontino e in terzultima rimangono appaiate Rimini e Rovigo, con 1 euro e otto centesimi. Sul cappuccino c'è da registrare invece Avellino come la città più cara d'Italia con 1 euro e 74 centesimi e Benevento la località più conveniente con 1 euro e cinque centesimi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento