rotate-mobile
L'elezione

Cisint eletta al parlamento europeo con 42 mila preferenze

La sindaca della città dei cantieri ha ringraziato i suoi concittadini per il risultato. Oltre a continuare a far parte della giunta comunale Cisint ha detto che non "mollerà la battaglia per il contenimento dell’invasione degli stranieri e il contrasto a quel processo di islamizzazione"

MONFALCONE - “Voglio esprimere un grazie con il cuore agli oltre 42 mila elettori che, scrivendo il mio nome, hanno consentito la mia elezione al Parlamento europeo. Questo grande risultato mi riempie di emozione, di orgoglio e di responsabilità perché racchiude l’affetto di chi mi ha conosciuto nella veste di sindaco e di chi ha mostrato di condividere le mie battaglie a viso aperto per la difesa dei nostri valori più importanti fatti di identità nazionale, famiglia, priorità morali, civili ed economiche che sono state ignorate da un’Europa che va cambiata profondamente". Così la prima dichiarazione della neoparlamentare europea della Lega, Anna Maria Cisint con la quale ha ringraziato i suoi concittadini "che mi hanno dato un numero straordinario di preferenze e ai quali assicuro che rimarrò doverosamente nella giunta cittadina". Cisint ha specificato che non intende "mollare la battaglia per il contenimento dell’invasione degli stranieri e il contrasto a quel processo di islamizzazione che, nel rifiuto dell’accettazione dei nostri ordinamenti e del rispetto delle nostre leggi rappresenta un rischio reale di alterazione delle nostre società, nonché di sostituzione etnica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisint eletta al parlamento europeo con 42 mila preferenze

TriestePrima è in caricamento