rotate-mobile
Opere pubbliche e finanziamenti europei / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Largo dei Granatieri

Pnrr e giardini: presentati i progetti da 4 milioni per villa Revoltella e Giardino Pubblico

La giunta municipale ha dato ieri il via libera ai progetti, avviando la procedura per ottenere i fondi. Prevista la ristrutturazione delle aree verdi e delle strutture edili come il cosiddetto "chalet del sindaco"

Via libera dalla Giunta comunale ai progetti di riqualificazione di Villa Revoltella e del Giardino Pubblico Muzio de Tommasini per un valore di 4 milioni complessivi. Si avvia così la procedura per ottenere i fondi del Pnrr volti a finanziare le opere, come ha dichiarato oggi in conferenza stampa l'assessore con delega al verde pubblico Sandra Savino. Presenti anche i dirigenti comunali Andrea De Walderstein e Laura Visintin.

I progetti, del valore di due milioni di euro a testa, prevedono migliorie per l’85% su spazi e aree verdi e per il 15% sulle parti edili già presenti, tra cui il noto "Chalet del sindaco" in villa Revoltella, dove saranno effettuati anche il consolidamento dei muri perimetrali, una revisione radicale dei sistemi idrici (evitando le dispersioni e attrezzando le fontane con sistemi di riciclo dell’acqua) e d’illuminazione, anche con l’istallazione di corpi illuminanti a led (per ridurre i consumi energetici) e la sistemazione del patrimonio arboreo. Nel Giardino Pubblico, invece, si prevede l'installazione di un sistema di videosorveglianza, l’ammodernamento del parco giochi, la ristrutturazione dei bagni e servizi e del tetto della palazzina Arac. Previste anche, con le stesse modalità collegate al Pnrr, opere del valore di altri 2 milioni per l’Orto Lapidario e le sue collezioni archeologiche.

"Due luoghi simbolo del patrimonio verde della città - ha spiegato l’assessore Savino - , che vogliamo diventino ancora più belli per tutti i cittadini e i turisti. Trieste vuole essere una città sostenibile, centrata su una mentalità attenta all’ambiente e condivisa con tutta la popolazione. Per questo perseguiamo la valorizzazione del suo verde pubblico, con forte impegno e attenzione per i luoghi storici della triestinità, per restituire loro bellezza e la massima fruibilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr e giardini: presentati i progetti da 4 milioni per villa Revoltella e Giardino Pubblico

TriestePrima è in caricamento