L'Hilton accoglie il personale dell'azienda sanitaria, donati 50 pernottamenti

Riccardi: "Donare la possibilità di vivere un esperienza nel pieno centro di Trieste, in un palazzo storico dei primi del ‘900, è un gran bel modo per ringraziare la comunità sanitaria locale”

Ieri, 3 agosto,  presso l’hotel Doubletree by Hilton di Trieste, il Direttore Generale di ASUGI, dott. Antonio Poggiana, ha ricevuto in donazione da parte dell’Hotel 50 voucher per altrettanti pernottamenti da destinare all’Azienda Sanitaria (Ospedale di Cattinara e Maggiore).

“Lodevole gesto da parte di una delle aziende leader nel settore del turismo che ha dimostrato, con questa gentile donazione, di sposare appieno la propria mission ovvero di essere l’azienda più ospitale al mondo. Donare la possibilità di vivere un esperienza nel pieno centro di Trieste, in un palazzo storico dei primi del ‘900, è un gran bel modo per ringraziare la comunità sanitaria locale.” Ringrazia il Vice Presidente FVG Riccardo Riccardi

“Siamo molto felici di dare un piccolo contributo al personale sanitario degli ospedali di Cattinara e Maggiore di Trieste che ha lavorato senza sosta per mesi per tutelare la nostra salute durante l’emergenza - afferma Tito di Benedetto, Direttore di DoubleTree by Hilton Trieste - Abbiamo deciso di donare 50 soggiorni per 1 notte per 2 persone durante la stagione 2020, per regalare loro piacevoli momenti come segno di estrema gratitudine da parte nostra e del Gruppo che gestisce l’Hotel, HNH Hospitality – conclude Di Benedetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento