Domenica, 21 Luglio 2024
I divieti in mare

Interdizione degli specchi acquei per l'arrivo di papa Francesco

Il divieto parte dalle 20 del 6 luglio alle 16 del 7 luglio. L'area interdetta parte da viale Miramare fino al molo Pescheria. Previste alcune deroghe per unità navali delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco e per le unità che ormeggiano in bacino San Giorgio e canale Ponterosso e per quelle che effettuano servizio di trasporto pubblico

TRIESTE - La capitaneria di porto di Trieste rende noto che, in occasione della visita di papa Francesco prevista per domenica 7 luglio, sono adottati divieti temporanei alla navigazione e a qualsiasi altra attività a mare negli specchi acquei antistanti la costa da viale Miramare al molo Pescheria. Pertanto è in vigore, dalle 20 del 6 luglio alle 16 del 7 luglio 2024, negli specchi acquei menzionati, l'interdizione della navigazione a qualsiasi unità navale, escluse quelle della guardia costiera, delle forze di polizia e militari in genere nonché del corpo nazionale dei vigili del fuoco. Dalle 12.45 alle 13.45 del 7 luglio negli specchi acquei del bacino San Giorgio, è interdetta la navigazione a qualsivoglia unità navale. Nelle stesse aree è vietata qualsiasi ulteriore attività di superficie o subacquea. In deroga, le unità che ormeggiano nel bacino San Giorgio e nel canale Ponterosso, potranno effettuare le manovre di uscita ed ingresso da e verso i propri ormeggi, navigando, all’uscita del bacino/canale nel tratto di mare adiacente alla testata del molo IV e dirigendosi successivamente verso il mare aperto continuando a navigare in prossimità del fanale rosso dell'antica diga del porto vecchio. In particolare i mezzi del trasporto pubblico di linea e i rimorchiatori del servizio di rimorchio portuale in concessione, dovranno utilizzare, all’uscita/ingresso del punto franco vecchio, l’accesso sud. Le unità che ormeggiano nel bacino Sacheta del porto di Trieste e le unità che effettuano il trasporto pubblico di linea in ambito locale/regionale, potranno effettuare le manovre di uscita e ingresso da e verso i propri ormeggi, navigando, all’uscita/ingresso dei bacini, nel tratto di mare adiacente a porto lido e dirigendosi successivamente verso il mare aperto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interdizione degli specchi acquei per l'arrivo di papa Francesco
TriestePrima è in caricamento