rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Da non perdere / Piazza Guglielmo Oberdan, 7

L’anima slovena di Trieste al centro di un imperdibile evento culturale

Attraverso la voce di illustri intellettuali della nostra regione, giovedì 26 maggio, con inizio alle ore 18.00, avrà luogo presso il Centro Triestino del Libro di piazza Guglielmo Oberdan 7, un'iniziativa culturale del ciclo "Lo sloveno con empatia": ecco il programma

Attraverso la voce di illustri intellettuali della nostra regione, giovedì 26 maggio, con inizio alle ore 18.00, avrà luogo presso il Centro Triestino del Libro di piazza Guglielmo Oberdan 7, un'iniziativa culturale del ciclo "Lo sloveno con empatia", con cui ci si propone di scoprire o approfondire la conoscenza dell’altra anima di Trieste, quella slovena.

Gli illustri ospiti interverranno su Boris Pahor, Vladimir Bartol, Sre?ko Kosovel e su altri argomenti che riguardano la cultura letteraria slovena, fornendo gli spunti per comprendere la realtà spirituale, sociale, storica e letteraria degli sloveni di Trieste. Si è preso come riferimento il libro "L’altra anima di Trieste, edizioni Mladika, Trieste 2008" invitando i partecipanti alla lettura del testo. Dopo i preziosi interventi dei relatori, ci sarà la possibilità da parte del pubblico di intervenire nell’ottica di una condivisione della propria esperienza di lettura e di un commento dell’opera.

L’organizzazione dell’evento è a cura di Elena Cerkveni? Grill, operatrice culturale e della casa editrice Mladika di Trieste. L’iniziativa viene condivisa dal Patto di Trieste per la lettura. Ricordiamo che è obbligatoria la prenotazione al numero di telefono della libreria Centro Triestino del Libro: 040 363494.

Il programma

Ecco il programma completo:

Giovedì 26 maggio, ore 18.00, presso la libreria slovena di Trieste, Centro Triestino del Libro - Tr?aško knji?no središ?e, piazza Oberdan 7, Trieste.

Interverranno: Cristina Benussi, Università di Trieste, saggista e studiosa della modernità letteraria, su Boris Pahor. Riccardo Cepach, responsabile del Museo Sveviano di Trieste, conferenziere, relatore ed autore di saggi, su Vladimir Bartol. Marina Del Fabbro, insegnante in istituti secondari e presidente dell'UCIIM - Unione Cattolica Italiana Insegnanti Dirigenti Educatori Formatori Sezione di Trieste, su L’altra anima di Trieste sui banchi di scuola. Marco Menato, già direttore della Biblioteca Statale Isontina di Gorizia su Un approccio bibliografico. Gabriella Norio, responsabile dell'Archivio Diplomatico e dei Fondi Archivistici della Biblioteca Civica Attilio Hortis di Trieste su Lepa Vida: L’altra metà dell’altra Trieste.

Infine, ricordiamo che è in fase di programmazione un secondo incontro, dedicato a "L'altra anima di Trieste", che avrà luogo mercoledì 8 giugno alle ore 18.00 sempre presso la libreria slovena, il Centro Triestino del Libro di piazza Oberdan 7, Trieste. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’anima slovena di Trieste al centro di un imperdibile evento culturale

TriestePrima è in caricamento