Ecco "Trieste", l'omaggio del cantautore Lucio Corsi al nostro vento di confine

"Mi sono immaginato lo stesso vento come un cantante di cui l’Italia si accorse – essendo lui invisibile – solo dopo una sua apparizione in un programma tv" questo il commento dell'autore

foto Lorenzo Arrigoni

Esce oggi il video di “Trieste”, terzo singolo estratto del nuovo album di inediti di Lucio Corsi “Cosa faremo da grandi?” pubblicato all’inizio dell’anno per Sugar. Il video è nato dalla “fratellanza artistica”, con il regista Tommaso Ottomano, già al lavoro con Lucio per il mediometraggio che includeva i video di “Cosa faremo da grandi?” e “Freccia Bianca”. Attraverso i videoclip i due artisti esprimo la propria arte attraverso un linguaggio pop, malinconico e visionario. 

«È la storia del vento e di come un giorno a Trieste la gente abbia cambiato idea su di lui, non considerandolo più un freno, ma rivalutandolo come spinta - racconta Lucio Corsi -. Perché se ci pensi l’effetto del vento cambia a seconda di dove vai: se giri le spalle e cambi direzione ti spinge anziché frenarti. Per questo testo mi sono immaginato lo stesso vento come un cantante di cui l’Italia si accorse – essendo lui invisibile – solo dopo una sua apparizione in un programma tv. Di qui la rivalutazione, seguita, però, dall’eliminazione dallo show per carenza d’immagine e da un finale triste, ma non del tutto, che vede il vento tornare in piazza da solo a fischiare e a “rovinare i silenzi”».

Ascolta il brano da questo link

Lucio Corsi è un cantautore toscano di ventisei anni, proveniente da Val di Campo di Vetulonia. Nel 2012 sconfigge la Matematica e dopo varie esperienze con gruppi della zona ed altrettante esplorazioni di tombe etrusche si trasferisce a Milano. Nella città tentacolare fonda un duo musicale con il quale inizia a suonare sia nei locali che in strada. Con una buona dose di cocomeri, dinosauri, farfalle e sigarette per la testa decide di intraprendere la carriera solista proponendo brani propri in italiano. Ha all’attivo due CD, Altalena Boy/VetuloniaDakar (prodotto da Federico Dragogna, che raccoglie i brani dei suoi primi due Ep) e Bestiario Musicale, entrambi pubblicati da Picicca Dischi. Nel 2017 ha aperto i concerti del tour teatrale dei Baustelle e di Brunori Sas; ha suonato in giro per l’Italia partecipando a vari festival tra cui il Festival Di Musica Distesa e al Miami Festival.

Il 17 gennaio Lucio Corsi ha pubblicato “Cosa faremo da grandi?” il terzo album in studio. L'album è prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cupertino.  

Ecco il testo: 

Scoprimmo che il vento cantava

Il giorno che passò in tv

Lasciando di stucco un camionista che si riposava

Per qualche ora in un bar

Da quel giorno per le strade di Trieste

Vive gente convinta

Che il vento no

Non era un freno ma una spinta

Che il vento no

Non era un freno ma una spinta

Utile

Per tenere le nuvole in viaggio

Per chi è fermo e non trova il coraggio

Vento che spinge sia le barche che gli uomini

Se non riescono a muoversi

Se non riescono a muoversi

Scoprimmo che il vento cantava

La sera che passò in tv

Fischiando nei televisori di casa in casa

Ma senza muovere niente

Da quel giorno nei palazzi di Trieste

Vive gente convinta

Che il vento no

Non era un freno ma una spinta

Che il vento no

Non era un freno ma una spinta

Utile

Per tenere le nuvole in viaggio

Per chi è fermo e non trova il coraggio

Vento che spinge sia le barche che gli uomini

Se non riescono a muoversi

Se non riescono a muoversi

Venne eliminato dallo show

E rispedito in piazza

Gli dissero che

Per rimanere in tv

Serve la faccia adatta

Ora lo trovi senza labbra e senza denti e senza lingua

Sul lungo mare a rovinare i silenzi

Da solo che fischia

Il vento no

Non era un freno ma una spinta

Il vento no

Non era un freno ma una spinta

Utile

Per tenere le nuvole in viaggio

Per chi è fermo e non trova il coraggio

Vento che spinge sia le barche che gli uomini

Se non riescono a muoversi

Se non riescono a muoversi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento