Manuel Bortuzzo sarà cittadino onorario di Roma, mozione approvata all'unanimità

L'onorificenza come riconoscimento della determinazione e della forza d'animo del giovane nuotatore triestino, rimasto paralizzato dopo un agguato a Roma

Manuel Bortuzzo diventerà cittadino onorario di Roma: questa la decisione presa all'unanimità dall'Assemblea capitolina. Ventinove i voti favorevoli e nessun contrario alla mozione a firma del capogruppo della Lega Maurizio Politi che chiede alla sindaca Virginia Raggi l'avvio dell'iter necessario. "Sarà un onore per me conferire quanto prima quest'onorificenza a Manuel, grande esempio di coraggio e tenacia", ha scritto Raggi in un tweet.

Il 3 febbraio di un anno fa il giovane nuotatore triestino, che si allenava al Centro federale del nuoto di Ostia, fu colpito da un proiettile alla schiena in un agguato, un tentativo di vendetta dopo una rissa fuori da un pub. Da allora Bortuzzo è costretto su una sedia a rotelle ma ha subito dato prova di grande coraggio e forza di volontà, raccontando sui social e poi anche in un libro la sua quotidianità e i suoi progressi, senza mai scagliarsi contro i suoi aggressori, Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, condannati a 16 anni di carcere con rito abbreviato. 

"Non ero io quello sbagliato, al posto sbagliato al momento sbagliato. Io stavo facendo la mia vita, come qualsiasi altro ragazzo. Sono loro che hanno sbagliato vita. Io non c’entravo niente", ha detto recentemente Bortuzzo. La determinazione e l'impegno di Bortuzzo sono un "motivo d'orgoglio per la nostra comunità cittadina, vivido esempio per tutti e in particolar modo per le giovani generazioni", si legge nel testo della mozione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non si potrà mai garantire un mondo angelico, chiunque governi, ma esistono storie di persone come quella di Manuel che sono un esempio e una testimonianza", aveva detto il consigliere Politi illustrando la ozione. "Chiediamo un voto unanime dell'Aula per avere l'onore di avere Manuel cittadino della città più  bella del mondo e della Capitale d'Italia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento