rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Il campione del mondo / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza Unità d'Italia

Premiato in Municipio l’atleta paralimpico Matteo Parenzan

L’atleta 19enne, l’11 novembre scorso a Granada in Spagna ha vinto il Campionato del Mondo di tennistavolo classe 6. E'l’atleta paralimpico più giovane ad aver conquistato il titolo italiano assoluto di classe 6 a soli 13 anni

E' stato premiato in municipio Matteo Parenzan, atleta paralimpico di 19 anni, che l’11 novembre scorso a Granada in Spagna ha vinto il Campionato del Mondo di tennistavolo classe 6. L'onorificenza è stata consegnata dal sindaco Dipiazza con l’assessore allo Sport Giorgio Rossi e il presidente del Consiglio comunale Francesco di Paola Panteca, presente anche la mamma dell’atleta, Valentina Meriggioli e i vertici della Ask C.S.D, KRAS con il presidente della società sportiva Igor Milič e la direttrice tecnica prof. Sonia Milic.

“Quando ci si impegna nulla è impossibile - ha detto il sindaco Dipiazza – e tu hai osato, complimenti per questo successo che porta il nome di Trieste nel mondo e vai avanti così verso nuovi obiettivi”. Soddisfazione per l’impresa di Matteo Parenzan anche da parte dell’assessore Rossi che ha sottolineato come “portare il nome della città nel mondo non è una soddisfazione tua ma un vanto per tutta Trieste”, per questo “ti siamo grati e che tu sappia sempre essere responsabile nella vita”.

Parole di stima e apprezzamento sono venute anche dal presidente Francesco di Paola Panteca che, assieme al sindaco e all’assessore, hanno voluto ringraziare anche la mamma di Matteo, Valentina Meriggioli e i vertici dellaAsk C.S.D, KRAS, società fondata nel 1961 e che ha visto crescere e seguito per ben 11 anni il neo campione del mondo. La targa ufficiale del Comune di Trieste reca la seguente incisione: “A Matteo Parenzan - Ask C.S.D, KRAS, campione del mondo di tennistavolo nella categoria 6, che ha saputo rappresentare Trieste a livello internazionale grazie ai brillanti risultati sportivi ottenuti. Siamo orgogliosi di te”.

Matteo Parenzan ha iniziato a conoscere lo sport del tennistavolo già all'età di 7 anni nella società sportiva Ask C.S.D. KRAS con la quale in tutti questi anni ha sempre collaborato evolvendosi nel gioco e nella prestazione. E' stato notato molto presto dagli allenatori della nazionale paralimpica per la sua caparbietà, volontà, motivazione e capacità tecniche. Matteo Parenzan è l’atleta paralimpico più giovane ad aver conquistato il titolo italiano assoluto di classe 6 a soli 13 anni. Nel suo curriculum sportivo ci sono 5 titoli italiani, due titoli europei under 23 (uno nel singolo ed uno nel doppio), la partecipazione alle Paralimpiadi di Tokyo, dov’è stato anche portabandiera alla cerimonia di chiusura.L’ultimo suo successo - come detto - èquello dell’11 novembre di quest’anno, quando a Granada in Spagna è diventatocampione del mondo assoluto di tennistavolo classe 6, ricevendo poi, alcuni giorni dopo, il “collare d’oro” al merito sportivo del Coni, massima onorificenza che gli è stata conferita a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiato in Municipio l’atleta paralimpico Matteo Parenzan

TriestePrima è in caricamento