rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Mobilitazione / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Largo della Barriera Vecchia

Largo Barriera, i No Green Pass tornano in piazza

E' previsto per domani 16 luglio alle ore 10 il presidio del Coordinamento contro le politiche del governo in materia sanitaria. Mobilitazione in vista della "tempesta perfetta" autunnale

La protesta è sempre la stessa e anche se ormai le presenze alle manifestazioni raccontano di qualche decina di irriducibili, il Coordinamento No Green Pass continua nella sua battaglia. Domani sabato 16 luglio, in largo Barriera a Trieste il sodalizio contro le politiche sanitarie del governo scende di nuovo in piazza. Questa volta la protesta mette nel mirino il lasciapassare digitale responsabile di condizionare "la libertà di tutte e di tutti", oltre al consueto dissenso nei confronti del vaccino e a favore delle cure domiciliari, contro il "ricatto nel lavoro e a scuola" e, in ultimo, contro l'invio delle armi in Ucraina. Nella protesta trova spazio, infine, anche un po' di indipendentismo che si richiama al Trattato di Pace di Parigi del 1947. 

"Trieste ha dato molto nella mobilitazione contro l'emergenzialismo “sanitario” - si legge nella nota - ma la lotta non è finita, anzi, vi si aggiungono nuovi attacchi alle nostre condizioni di vita. Prendiamo coscienza, discutiamo, organizziamoci, mobilitiamoci: che ognuno faccia la sua parte contro un regime e un sistema che ci vogliono asserviti e impoveriti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Barriera, i No Green Pass tornano in piazza

TriestePrima è in caricamento