rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Primavera e parchi / Barcola - Gretta / Viale Miramare

Primavera a Miramare: il parco torna a fiorire dopo il maxi restauro botanico

Rose nel Parco e le Rose di Tiziano nel Castello, il parterre fiorito di narcisi e la collina dei ciliegi: l’inizio della bella stagione a Miramare è imperdibile. Donate le magnolie del Lions club San Giusto di Trieste. Nuovamente in funzione le navette nel Parco

Sboccia la primavera nel Parco di Miramare, quest'anno particolarmente rigogliosa in seguito a un gran lavoro di restauro botanico. Dopo due anni di restirizioni  a causa della pandemia, infatti, il parco si mostra in una nuova veste: con fioriture incantevoli, navette in funzione e a misura di tutti.  

Il lavoro dello staff

Andreina Contessa, direttore del Museo storico e il Parco del Museo di Miramare, spiega così l'intenso lavoro dello staff del museo: “La fioritura primaverile nel parco di Miramare è una tappa di passaggio, lungamente studiata e per nulla casuale, nel grande e accurato progetto di valorizzazione dei diversi aspetti del giardino botanico iniziato tre anni fa con l’intento di ridare al comprensorio l’aspetto e la funzione che l’arciduca Massimiliano aveva concepito, un progetto che si basa sullo studio delle fonti, dei documenti e delle foto adattato al tema attuale della sostenibilità”. 

Le navette elettriche

Per agevolare la visita del giardino botanico anche alle persone con ridotta capacità motoria o, semplicemente, per chi vuole godersi o lo spettacolo della natura comodamente seduto, sono tornate in funzione le navette elettriche che fanno la spola tra l’ingresso del Parco e le diverse zone, anche le più alte.

Le fioriture

Il parterre superiore si sta tingendo dell’intenso giallo dei narcisi, quello inferiore sta accogliendo le rose “Larissa”, nella zona del Duca d’Aosta sono state piantate cinque magnolie, mentre davanti al Lago dei cigni è imperdibile la fioritura dei ciliegi giapponesi (quattro tipi di prunus). Hanno invece appena concluso la loro delicata fioritura i colchicum, mentre bisognerà aspettare temperature davvero più miti per alloggiare all’esterno i profumati agrumi riparati all’interno delle serre. Servono temperature estive anche per la fioritura degli oleandri piantati lo scorso autunno nell’area sotto le serre antiche digradante verso il parterre superiore. La scelta degli oleandri, dopo la sistemazione del muro di contenimento adiacente alle serre antiche, è stata fatta dagli esperti del Museo seguendo la logica applicata a ogni operazione intrapresa nel Parco storico, sulla base delle indicazioni contenute in un carteggio tra il capo giardiniere Anton Jelinek e Massimiliano d’Asburgo in cui si faceva cenno al “versante tutto fiorito di oleandri rossi”.

Il lago dei cigni

Molto interessante anche la progettazione, condotta lo scorso anno e apprezzabile ora, nella zona del Parco antistante il Lago dei cigni nei pressi dello Chalet svizzero. Era stata sottoposta a una profonda operazione di pulizia e restauro per dare nuovo lustro a un luogo prestigioso del giardino. Si apprezzano proprio in questi giorni nella loro massima resa botanica le 14 piante di ciliegi da fiore – Prunus serrulata “Sargentii”, “Taihaku”, “Amanogawa” e Prunus subhirtella “Pendula” - allocate in quell’area in omaggio a una delle passioni di Massimiliano d’Asburgo, il giapponismo, che era anche una delle mode più in voga nell’Ottocento. Alcune di queste essenze particolarmente rare a portamento caduco sono state piantate nell’isoletta al centro del lago.

Grazie a una donazione del Lions club San Giusto di Trieste, sono state messe a dimora cinque magnolie nella zona in corrispondenza dell’ex entrata dalla carrozzabile che andranno ad arricchire la collezione botanica del Parco di Miramare. Alle fioriture esterne al Museo, è infine doveroso aggiungere il richiamo dentro al Castello con l’esposizione appena inaugurata della “Madonna delle Rose” di Tiziano Vecellio: un tripudio di bellezza che consolida il connubio tra storia, arte e cultura particolarmente denso di significato nel comprensorio di Miramare.?

?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavera a Miramare: il parco torna a fiorire dopo il maxi restauro botanico

TriestePrima è in caricamento