"Turismo in profonda crisi e Promo Fvg chiude per ferie" l'accusa del Pd

Secondo il consigliere regionale Franco Iacop si tratta di una "decisione irresponsabile" da parte di PromoTurismo che viene definita "un’imbarcazione senza guida e progettualità"

"All'apice di una stagione turistica martoriata già in partenza dall'emergenza post covid e nel mezzo, quindi, di una delle più profonde crisi del comparto turistico, PromoturismoFvg chiude per ferie". A raccontare quella che potrebbe sembrare una barzelletta (ma non lo è) è il consigliere regionale del Partito democratico, Franco Iacop che ha commentato, scrive il dem, "la decisione del direttore generale di PromoturismoFvg, Lucio Gomiero di sospendere, la prossima settimana, le attività dell’ente di promozione turistica". 

"Una barca senza guida e progettualità"

Ricordando l'analoga decisione dell'anno scorso e definendola una "scelta priva di logica che non garantisce la continuità dei servizi della sede principale della nostra agenzia turistica", Iacop ha puntato il dito contro la "decisione irresponsabile" di PromoTurismo Fvg. "Dimostra chiaramente come [la struttura di promozione] sia ormai un’imbarcazione senza guida e progettualità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento