"Basta incarichi pubblici alla Monassi" raggiunge 2000 firme, Francesco Russo: "Grande segnale della città"

"Mi auguro che chi deve decidere tenga conto di quello che i triestini stanno dicendo. Se così non sarà, sono pronto a scendere in piazza. E a occhio e croce non sarò l’unico"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

"2000 firme in meno di tre giorni per chiedere che i manager pubblici vengano scelti per le loro competenze e non in base alle amicizie politiche. E nel caso specifico per dire basta all'ennesima poltrona per la signora Monassi (questo il link per aderire: https://bit.ly/2E7d7vR). Un risultato al di là di ogni aspettativa, merito di una mobilitazione spontanea da parte dei cittadini. È questo, per me, il dato più bello e più sorprendente, segno di una città che ha ancora voglia di far sentire la propria voce e che sa mobilitarsi per pretendere che nessuno le rubi il futuro. Mi auguro che chi deve decidere tenga conto di quello che i triestini stanno dicendo. Se così non sarà, sono pronto a scendere in piazza. E a occhio e croce non sarò l’unico". Così il vicepresidente del consiglio regionale Francesco Russo commenta su Facebook la petizione online lanciata sul portale change.org.

Torna su
TriestePrima è in caricamento