Alimentazione

Proprietà e benefici dei datteri, frutti portafortuna nel giorno di Capodanno

Immancabili questa sera sulla tavola degli italiani perché considerati dei portafortuna durante il cenone di di San Silvestro e a Capodanno, i datteri sono dei frutti dal gusto dolce e ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo

Foto d'archivio

Immancabili questa sera sulla tavola degli italiani perché considerati dei portafortuna durante il cenone di San Silvestro e a Capodanno, abbondantemente consumati durante tutto il periodo natalizio insieme ad altra frutta secca, i datteri sono dei frutti dal gusto dolce e ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Proveniente dalla palma da dattero, tipica dell’Africa settentrionale e dell’Asia, che nel corso dei secoli è stata esportata fino in Occidente, il dattero è oggi un frutto ampiamente consumato in tutto il mondo.

Calorie

Non esiste un'unica varietà di datteri, bensì circa 400 in tutto il mondo. Il dattero generalmente si consuma secco, ed è proprio l'essiccazione che rende questo frutto dolce e goloso. Nella sua versione fresca contiene molti zuccheri e calorie, circa 130 Kcal per 100 grammi e più di 30 grammi di zuccheri, mentre, è povero di grassi e proteine. Inoltre, il dattero secco ha quasi il doppio delle calorie e di zuccheri, perché il metodo di essiccazione amplifica e aumenta la sua naturale dolcezza.

Proprietà nutrizionali dei datteri

Il dattero è ricco di vitamine e sali minerali, in particolare, vi sono le vitamine del gruppo B importanti per il benessere del metabolismo; inoltre, troviamo la vitamina C fondamentale per il sistema immunitario, il potassio, il magnesio e il betacarotene dall'azione antiossidante.

I datteri hanno numerose proprietà benefiche, perché sono frutti molto nutrienti. Tra queste ricordiamo che:

  • hanno proprietà antiossidanti: i datteri contengono una buona quantità di carotenoidi, che svolgono un’attività antiossidante in grado di contrastare i radicali liberi e l'invecchiamento cellulare.

  • Hanno proprietà antinfiammatorie: consumare datteri riduce il rischio di infiammazioni soprattutto a livello dell'apparato respiratorio.

  • Riducono la stitichezza: aiutano a regolarizzare l'apparto digestivo perché hanno una buona quantità di fibre.

  • Fanno bene al cuore: grazie al potassio sono benefici per il nostro apparato cardiovascolare.

  • Proteggono dai tumori: alcuni studi hanno dimostrato che i datteri se consumati regolarmente e nelle giuste quantità hanno proprietà antitumorali, in particolar modo riducono le possibilità di contrarre il tumore al seno.

  • Hanno proprietà energizzanti: essendo ricchi di zuccheri semplici subito disponibili sono un'ottima fonte di energia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proprietà e benefici dei datteri, frutti portafortuna nel giorno di Capodanno

TriestePrima è in caricamento