Frutta di stagione: proprietà e benefici delle albicocche

Un delizioso frutto tipicamente estivo, dalla dolcezza squisita e dal profumo inebriante. Ideali da consumare in questo periodo, perché fresche e di stagione, le albicocche non sono solo golose, ma apportano anche tanti benefici al nostro organismo

L'albicocca è il frutto dell'albicocco (Prunus armeniaca) e appartiene alla famiglia delle Rosacee e al genere prunus. Un delizioso frutto tipicamente estivo, dalla dolcezza squisita e dal profumo inebriante. Ideali da consumare in questo periodo, perché fresche e di stagione, le albicocche non sono solo golose, ma apportano anche tanti benefici per la salute del nostro organismo.

Curiosità

L'albicocco è una pianta originaria della parte di Cina nordorientale confinante con la Russia. La sua presenza data più di 5000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centrale sino ad arrivare in Armenia dove, si dice, venne scoperta da Alessandro Magno. I Romani la introdussero in Italia e in Grecia nel 70-60 a.C., ma la sua diffusione nel bacino del Mediterraneo fu consolidata dagli arabi: infatti "albicocco" deriva dalla parola araba al-barqūq.

Proprietà

Tra le diverse proprietà dell'albicocca, ricordiamo che questo frutto ha un basso contenuto calorico: 50 calorie per 100 grammi se si tratta di albicocche fresche. Sono ricche di fibre alimentari, antiossidanti, vitamine e minerali. Inoltre, posseggono sostanze fitochimiche che aiutano a prevenire le malattie cardiache, a ridurre il colesterolo Ldl (anche detto “colesterolo cattivo”) e sono alimenti anti-cancro.

Benefici

Sono anche ottime fonti di vitamina A e caroteni, noti per avere proprietà antiossidanti e per fare bene alla vista. La vitamina A è necessaria anche per mantenere sana la pelle e le mucose. Il consumo di frutta ricca di caroteni aiuta anche il corpo a proteggersi dal tumore ai polmoni e della cavità orale. La vitamina C, di cui le albicocche sono ricche, aiutano l’organismo a resistere contro le infezioni e a combattere i radicali liberi. Questi frutti, inoltre, sono un’ottima fonte di minerali come potassio, ferro, zinco, calcio e manganese. Il potassio, soprattutto, aiuta a mantenere la salute del cuore e un buon equilibrio degli elettroliti nel corpo, regolando frequenza cardiaca e pressione sanguigna. Le albicocche contengono anche dei composti polifenolici antiossidanti come la luteina, la zeaxantina e la criptoxantina. Questi composti agiscono come veri e propri spazzini nei confronti dei radicali liberi, che a loro volta sono tra le principali cause di invecchiamento e tumori. Ancora, la zeaxantina aiuta a proteggere gli occhi dalle malattie di degenerazione maculare legate all’età avanzata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Prima neve sul Carso: disagi e mezzi spargisale in azione, a Trieste chiusi i giardini

Torna su
TriestePrima è in caricamento