Alimentazione

Sirt, la dieta del gene magro che ha conquistato i vip

Volete perdere peso ma allo stesso tempo non sottoporvi a diete drastiche? Oggi vi parliamo della dieta Sirt, anche conosciuta come dieta del gene magro, un regime alimentare poco privativo che sta spopolando tra le celebrità internazionali

Volete perdere peso ma allo stesso tempo non sottoporvi a diete estremamente drastiche? Oggi vi parliamo della dieta Sirt, anche conosciuta come dieta del gene magro, un regime alimentare poco privativo che sta spopolando tra le celebrità internazionali. Grazie a questa dieta è possibile ottenere grandi risultati con un minimo sforzo, e viene assicurata una perdita di peso di ben 3,5 Kg a settimana. A rendere nota questa dieta ci hanno pensato molti noti sportivi inglesi, come il campione olimpico di vela Ben Ainslie, il pugile Anthony Ogogo, e star come la modella Jodie Kidd, la chef Lorraine Pascale e la cantante Adele. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Come funziona la dieta Sirt

Il principio della dieta Sirt è mangiare dei cibi adatti a stimolare il metabolismo e soprattutto attivare una famiglia di geni, chiamati appunto sirtuine, che influiscono positivamente sulla capacità del corpo di bruciare i grassi. A studiare gli effetti delle sirtuine sul fisico e creare la dieta del gene magro sono stati due nutrizionisti, Aidan Goggins e Glenn Matten. La coppia di medici ha anche scritto un libro su di essa: "Sirt la dieta del gene magro".

Gli alimenti che attivano le sirtuine

Gli alimenti che attivano le sirtuine sono moltissimi. Eccone qui alcuni:

Le fasi della dieta

La dieta del gene magro si divide in due fasi, quella del dimagrimento e quella del mantenimento. La prima fase dura 7 giorni e viene richiesto di abbassare l'apporto calorico a meno di 1000 calorie per i primi 3 giorni, passando a 1500 calorie in quelli successivi. In questo periodo i pasti sono più liquidi che solidi. Più facile da seguire la seconda fase, che dura 2 settimane, che non mette limitazioni a livello calorico, ma suggerisce quali cibi Sirt assumere.

Ricordiamo comunque che la dieta perfetta è quella costruita su misura da un nutrizionista e per ogni singola esigenza. I regimi alimentari universali possono, infatti, dare qualche suggerimento utile, ma per non correre rischi per la salute, è sempre bene affidarsi all'esperienza di un professionista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sirt, la dieta del gene magro che ha conquistato i vip

TriestePrima è in caricamento