Yogurt, quale scegliere e i benefici per il nostro organismo

La parola yogurt deriva dal turco e significa “latte cagliato o addensato”. Si tratta di uno degli alimenti più antichi al mondo ricco di calcio e proteine, e facilmente digeribile. Scopriamone caratteristiche e benefici per il nostro organismo

Ricco di calcio e proteine, lo yogurt fornisce nutrienti come vitamine D, B12 e B2, iodio e zinco. Rispetto al latte è più digeribile perché fermentato e dunque i nutrienti vengono assorbiti più facilmente dall’organismo. Scopriamone caratteristiche e benefici.

Origine 

La parola yogurt deriva dal turco e significa “latte cagliato o addensato” e si tratta di uno degli alimenti più antichi al mondo, la sua origine si fa risalire a quando gli uomini cominciarono ad allevare animali il cui latte necessitava di essere conservato. 

Come produrlo

Lo yogurt è il risultato dell’introduzione di alcuni batteri nel latte fresco, quali Streptococcusthermophilus e Lactobacillusbulgaricus, detti anche lattobacilli, la cui relazione è fondamentale per il risultato finale. Questi batteri fermentano il lattosio, lo zucchero del latte, trasformandolo in acido lattico, che conferisce il sapore acidulo e rende lo yogurt più resistente del latte. Questo processo di “acidificazione”, porta la principale proteina del latte, la caseina, a scomporsi perdendo la sua struttura iniziale e trasformando il latte da liquido a più consistente e solido.

Perché è più digeribile del latte

Il perché è semplice, gli enzimi coinvolti nel processo di fermentazione scompongono sostanze come il lattosio in composti più piccoli, più facilmente assorbibili e utilizzabili dall’organismo. Inoltre, essendo il lattosio convertito in acido lattico, anche gli intolleranti al lattosio possono più facilmente assumere yogurt. Inoltre, lo yogurt contribuisce alla buona salute del microbiota, la colonia batterica dell’intestino, poiché nutre i batteri buoni aiutandoli a combattere i microrganismi patogeni e contribuendo a rinforzare il sistema immunitario.

Tipologie

Oltre al latte di mucca, anche quello di capra e di pecora vengono utilizzati per produrre yogurt, per certi versi più ricchi del primo. Il latte di capra, infatti, è più digeribile e meno allergizzante. Altre tipologie di yogurt sono quelle senza lattosio, di soia, al latte di cocco e il kefir. Le tipologie più diffuse, inoltre, sono lo yogurt naturale, quello aromatizzato, quello da bere liquido e il greco. 

  • Yogurt naturale: viene fermentato senza aggiunta di zuccheri, frutta o altri aromi che invece caratterizzano lo yogurt aromatizzato. Ha una consistenza cremosa.

  • Yogurt greco: si tratta di uno yogurt più denso preparato filtrando il siero del latte dallo yogurt bianco e reso più solido, più denso e ricco anche di proteine.

  • Yogurt liquido: a differenza dello yogurt greco, viene lasciata intatta la parte acquosa.

  • Kefir: si tratta di una bevanda a base di latte fermentato con un’elevata percentuale di nutrienti e probiotici. Si prepara usando latte vaccino o di capra, aggiungendo dei “granuli” di kefir, ovvero aggregati di lieviti e batteri che trasformano il latte e soprattutto il lattosio contenuto in acido lattico. Viene consumato con l’obiettivo di migliorare la digestione e la salute dell’intestino, potenziandone la flora batterica, oltre che per stimolare le difese immunitarie. Benché sia povero di lattosio e quindi facilmente tollerato, il kefir può essere realizzato anche con latte di cocco o soia e persino con acqua, benché tali versioni siano prive dei nutrienti presenti nel tradizionale kefir di latte. Grazie alla presenza di triptofano, viene considerato anche un rimedio naturale in grado di contrastare la sindrome da stanchezza cronica e l’insonnia.

  • Yogurt senza lattosio: l’intolleranza al lattosio è dovuta alla carenza di un enzima intestinale responsabile della digestione di questo zucchero, il lattosio appunto. Durante la preparazione dello yogurt, i batteri trasformano il lattosio in acido lattico. Per questo lo yogurt è da evitare solo per gli intolleranti gravi che non tollerano nemmeno minime quantità di lattosio.

Probiotici, proprietà e benefici per la salute

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

Torna su
TriestePrima è in caricamento