Coppetta mestruale: come si usa e come scegliere la più adatta

Alternativa ecologica ed economica ai tradizionali tamponi e assorbenti igienici, la coppetta mestruale ha davvero numerosi vantaggi, basta saperla utilizzare al meglio e scegliere quella più adatta alle proprie esigenze

La coppetta mestruale è un dispositivo igienico che, una volta indossato, ha la capacità di raccogliere il fluido mestruale durante il ciclo. Avevamo già parlato dei vantaggi, degli svantaggi e delle tipologie di coppette mestruali, oggi però ci occupiamo della loro praticità. Ecco come usare, pulire e come scegliere la coppetta giusta.

Ecologica e pratica, i vantaggi della coppetta mestruale

Come si mette la coppetta mestruale?

Dopo esserti lavata accuratamente le mani e aver trovato una posizione comoda, puoi inserire la coppetta piegandola su sé stessa: se inserita correttamente, la coppetta aderirà perfettamente alle pareti vaginali creando un sigillo che impedisce ogni tipo di perdita e permette di fare qualunque movimento senza paura. Con la pratica e l'esperienza, anche legate alla consapevolezza del proprio corpo, inserire la coppetta mestruale diventerà sempre più facile e veloce. Al momento di togliere la coppetta è importante evitare di tirarla: basterà piegare il fondo a imbuto ed estrarla con dei leggeri movimenti a zig zag per spostare il bordo dalla parete vaginale e facilitarne l'uscita.

La pulizia della coppetta

Appena acquistata, e tra un ciclo e l'altro, la coppetta mestruale deve essere sterilizzata, immergendola in acqua bollente per circa 5/6 minuti; tra un inserimento e l'altro, invece, basterà risciacquarla con acqua tiepida, lavandosi sempre le mani prima di inserire o svuotare la coppetta per evitare possibili infezioni.

Come scegliere la coppetta giusta

In commercio sono disponibili coppette mestruali con misure, modelli, materiali, forme e prezzi molto differenti, ed è molto importante riuscire ad individuare la coppetta giusta per la propria anatomia. Il primo passo riguarda la taglia e la capienza, che devono essere scelte in base al proprio corpo (età, gravidanza, verginità e altri fattori) e alla quantità di sangue che la coppetta dovrà contenere (flusso leggero, medio o pesante). Solitamente sono disponibili due taglie:

  • piccola - per donne giovani, adolescenti o che non hanno avuto rapporti sessuali;

  • grande - per chi ha superato i 30 anni, per chi ha già partorito o/e ha un flusso abbondante.

Per quanto riguarda la morbidezza della coppetta, invece, opta per una coppetta semi morbida o morbida se hai problemi di sensibilità o un pavimento pelvico poco tonico, e per una coppetta rigida o semi morbida in caso di pavimento pelvico molto tonico.

Clicca qui per scoprire le migliori coppette mestruali da acquistare su Amazon.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

Torna su
TriestePrima è in caricamento