Ylang Ylang: proprietà, usi e benefici

L’olio essenziale di ylang-ylang, ricavato dall'omonima pianta, è apprezzato per le sue molteplici proprietà cosmetiche e terapeutiche, e viene spesso utilizzato per realizzare ottimi profumi. Scopriamone proprietà, usi e benefici

L’ylang-ylang, meglio conosciuto come il ”Fiore dei Fiori” - Cananga odorata - è un albero appartenente alla famiglia delle Annonaceae e produce fiori da cui si ricava una buonissima essenza. Si tratta di una pianta proveniente dall’Asia tropicale che può arrivare fino a 20 metri di altezza. La particolarità di questa pianta è proprio il suo fiore da cui viene estratto un olio essenziale che viene spesso utilizzato per realizzare ottimi profumi sia femminili che maschili. Le foglie, lucide e scure, sono lunghe e presentano margini ondulati. I numerosi e profumatissimi fiori crescono solitari o riuniti in piccoli grappoli, in autunno e primavera. Presentano un colore giallo-verde (raramente rosa) e hanno 3-5 petali allungati e arricciati. A seconda del momento in cui è effettuata l’estrazione (cioè a fiori quasi maturi) cambia sia la colorazione (verde o gialla) che la profumazione che, in genere, è tendenzialmente dolce. Cresce in condizioni di pieno sole o semiombreggiatura e preferisce i suoli acidi tipici delle foreste pluviali, suo habitat naturale.

L'olio essenziale di ylang-ylang, proprietà e benefici

L’olio essenziale di ylang-ylang è apprezzato per le sue molteplici proprietà cosmetiche e terapeutiche, tra queste ricordiamo quelle rilassanti, antidepressive, euforizzanti, afrodisiache, antisettiche, toniche. Inoltre, è utile per chi soffre di problemi dermatologici come psoriasi, eritemi, eczemi, herpes; e per la cura della pelle, il suo uso, infatti, la rende luminosa ed elastica, per questo motivo si ritrova spesso in creme anti-age e in oli da massaggio per viso e corpo.

Come usare l’olio essenziale di ylang-ylang

Gli usi dell'olio essenziale di ylang-ylang sono davvero numerosi, ad esempio le donne dei luoghi di origine di questo fiore usano l’essenza sciogliendone qualche goccia nell’olio di cocco per proteggere pelle e capelli durate la stagione delle piogge. I benefici che l'olio di ylang-ylang apporta al nostro organismo sono diversi, ma essenzialmente le modalità d’uso sono esterne, ad esempio:

  • è possibile utillzare la sua fragranza attraverso dei diffusori, essa diffondendosi nell’ambiente creerà un’atmosfera che distende corpo e mente.

  • Inoltre, è ideale contro il dolore e il prurito da punture di insetti.

  • Perfetta anche per un bagno rilassante, basta qualche goccia nell’acqua della vasca. In alternativa, se preferite la doccia, è possibile applicare qualche goccia di olio essenziale direttamente sul corpo e massaggiare.

  • Ideale anche per la cura dei capelli, possiamo diluirne qualche goccia nell'olio di cocco per farne un impacco prima dello shampoo.

  • Utile anche ad attenuare le cefalee, è possibile massaggiare poche gocce di ylang-ylang mescolate con olio di mandorla sulla zona interessata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento