La ginnastica da divano per rimanere in forma durante le feste

Se nonostante le vacanze di Natale, i pranzi e le cene abbondanti volete comunque rimanere in forma senza troppi sforzi arriva un tipo di allenamento che fa al caso vostro: la ginnastica da divano. Ecco gli esercizi per rimanere in forma durante le feste

Foto d'archivio

Natale è arrivato, durante le feste è consuetudine prendersi una pausa dallo sport e magari concedersi un po' di relax e gustosi (e poco leggeri) manicaretti in cucina. Se nonostante le vacanze, i pranzi e le cene abbondanti volete comunque rimanere in forma senza troppi sforzi arriva un tipo di allenamento che fa al caso vostro: la ginnastica da divano. Ideale sia per uomini che per donne, si tratta di un circuito da eseguire comodamente davanti la televisione ad ogni intervallo pubblicitario per non lasciarci sopraffare dalla pigrizia e dalla sedentarietà durante le festività. 

Rischi sedentarietà

Una vita attiva, che non mette mai lo sport in secondo piano, non è solo una gratificazione, ma è anche un modo per rimanere in salute e stare meglio con il proprio corpo. In pochi saprebbero elencare i reali pericoli ai quali sono esposti coloro che si abbandonano alla sedentarietà (disturbi metabolici come diabete, ipertensione e colesterolo; malattie cardiovascolari; obesità; problemi articolari e ossei come artrite e osteoporosi).

L’inattività fisica e la sedentarietà rappresentano un problema di salute pubblica a livello globale più di quanto pensiamo. Secondo le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), infatti, in tutto il mondo 1 adulto su 4 e 3 adolescenti su 4 (di età compresa tra 11 e 17 anni), non svolgono attività fisica.

Secondo un recente studio australiano, pubblicato su Diabetes Care, interrompere la prolungata sedentarietà con attività anche leggere, come una semplice passeggiata, aiuterebbe a tenere sotto controllo i valori della glicemia e migliorare, quindi, la risposta metabolica dopo il pranzo.

Ginnastica da divano: in cosa consiste

La ginnastica da divano consiste in un vero e proprio programma di allenamento, progettato dall'esperta Neila Rey, composto da 7 esercizi di facile apprendimento ed esecuzione. Tra questi ricordiamo:

  • Addominali obliqui

Una volta sdraiato/a con la schiena a terra, devi tenere le mani dietro la testa, facendo attenzione a mantenere i gomiti larghi. Questa posizione serve a sostenere il collo e la testa durante il piegamento degli addominali. Porta il gomito sinistro verso il ginocchio destro (e il contrario) compiendo una torsione del busto. Sono consigliate almeno 3 serie da 20 ripetizioni.

  • Tricipiti

Siediti sull’estremità del divano e appoggia le mani rivolte verso l’esterno. Allunga le gambe e sposta il bacino in basso verso il pavimento piegando le braccia. I glutei devono essere raso terra per poi tornare affinché le braccia risultino distese. Questo esercizio va ripetuto 15 volte e fatto per 3 serie.

  • Per aumentare la forza

Stando seduto sul divano con la schiena dritta, chiudi i pugni tenendo i gomiti verso il petto: a questo punto, alza un braccio alla volta come se tirassi dei ganci all’aria. Alterna le braccia, ripetendo l’esercizio almeno 20 volte per lato. Quando inizierà a sembrarti meno faticoso, allora dovrai aumentare lo sforzo: ad esempio, puoi cominciare usando delle bottiglie di acqua da mezzo litro da utilizzare come pesi.

  • Rafforzamento dei muscoli

Tenendo dritta la schiena e le gambe a novanta gradi, alza prima il ginocchio destro e stendi la gamba, badando bene a fare quest’ultima azione completamente; poi, fallo anche col sinistro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid in Fvg: l'incidenza per numero di abitanti è da zona rossa, Trieste non fa eccezione

  • Canone Rai: come richiedere l'esenzione per l'anno 2021

  • Strage sfiorata a Melara, auto evita un bus e si schianta: quattro feriti

  • Coronavirus in Fvg: 153 nuovi casi e 21 morti

  • "Ti ho inviato un codice per sbaglio" e rubano il tuo WhatsApp: l'ultima truffa digitale

  • Protesta "Ioapro": sanzionati quattro locali e venti clienti

Torna su
TriestePrima è in caricamento