Giornata internazionale della donna: visite ginecologiche gratuite negli ospedali aderenti

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, torna l'H-Open Weekend di Ginecologia promosso dalla fondazione Onda. Coinvolti gli ospedali "Bollini rosa" per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, torna l'H-Open Weekend di Ginecologia promosso dalla fondazione Onda. L'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere coinvolgerà gli ospedali con i Bollini rosa per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile (consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali informativi). Obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare le donne sulle problematiche ginecologiche che caratterizzano le diverse fasi della vita femminile, in particolare il periodo della menopausa in cui avvengono profonde modificazioni non solo fisiche ma anche psico-emotive.

Servizi gratuiti

I servizi saranno offerti dal 6 al 9 marzo presso gli ospedali e le strutture reperibili sul sito ufficiale www.bollinirosa.it. I presidi, in base alla propria disponibilità, possono scegliere se aderire all’iniziativa e quali servizi offrire. A Trieste aderisce all'iniziativa l' I.R.C.C.S. Burlo Garofolo (Via dell'Istria, 65/1), per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato in una pozza di sangue, giovane gravissimo a Cattinara

  • Giovane ferito gravemente: operato d'urgenza, è ricoverato in terapia intensiva

  • Tragedia in viale D'Annunzio: anziano muore in strada prima di arrivare all'ospedale

  • Non si lega al deltaplano biposto, precipita e muore a 52 anni, illesa la compagna triestina

  • Giovane triestina adottata alla nascita, dopo 40 anni cerca i veri genitori: la storia di Ambra

  • "Il tuo pacco sta arrivando", ma è un virus: denunce a raffica a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento