Visite gratuite e prevenzione, torna la Campagna Nastro Rosa promossa dalla Lilt

Ottobre è sinonimo di prevenzione. Anche quest'anno la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) organizza la Campagna Nastro Rosa, una serie di eventi e di iniziative per sensibilizzare le donne sul tema dei controlli preventivi, accompagnati da visite gratuite

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, e sappiamo quanto essa sia importante. In Italia il tumore al seno risulta essere il più diffuso, può colpire tutte le fasce di età, ma ad oggi, grazie alla prevenzione - che funziona - viene sconfitto da nove donne su dieci. Nonostante ciò, non bisogna mai abbassare la guardia. Il numero di donne colpite dal carcinoma mammario è aumentato nell’ultimo anno anche per l’estensione dei programmi di screening, che consentono di individuare i tumori già in fase iniziale. Anche quest'anno, per il 27esimo anno, la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) organizza la Campagna Nastro Rosa. Si tratta di una serie di eventi e di iniziative per informare le donne sull’importanza dei controlli preventivi e visitarle gratuitamente.

La campagna

Promossa dalla Lilt torna anche a Trieste la Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno. Nastro Rosa 2019 si è aperta in città ufficialmente ieri, martedì 1 ottobre, con una cerimonia nella sala del Consiglio comunale. Presentata la ricerca sostenuta dalla Lilt Trieste sulla biopsia liquida per identificare i tumori alla mammella, la nuova linea di frontiera della scienza che mira a identificare e seguire i tumori a scopo diagnostico e terapeutico a partire da un semplice prelievo di sangue. Al tramonto è stata svolta la ormai tradizionale e simbolica illuminazione in rosa della fontana del Nettuno a piazza della Borsa che grazie al Comune rimarrà accesa di rosa per tutto il mese e ricorderà a tutte le donne l’importanza della prevenzione. Patrocinano l’iniziativa l’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Trieste, FederSanità ANCI FVG, l’Ordine dei Farmacisti di Trieste, l’Associazione Italiana Donne Medico, L’Associazione Mogli Medici Italiani, l’Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetto.

Per maggiori informazioni su iniziative ed eventi leggi il comunicato dedicato di Comune di Trieste.

Le visite

Come ogni anno sono previste visite gratuite di prevenzione a cura della dottoressa Carla Dellach. Sono rivolte alle donne residenti nella provincia di Trieste, ancora escluse dal programma regionale di screening. La priorità verrà data alla fascia di età 35-49 anni e a chi non ha usufruito delle visite durante la campagna 2018. Verranno garantite almeno 100 visite. Gli appuntamenti saranno gestiti dalla segreteria Lilt a partire dall’1 ottobre telefonando al numero 040 398312 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.00.

Nastro Rosa Airc

LILT Trieste (Piazza dell'Ospitale, 2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento