Domenica, 24 Ottobre 2021
Arredare

Come scegliere il frigorifero in base alla cucina e al suo arredamento

Il frigorifero è diventato un elemento di design in grado di arredare la cucina, anche se questo è un aspetto da non sottovalutare, ci sono delle caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistarlo. Scopriamole

Presente in ogni cucina, il frigorifero è l’elettrodomestico che ci consente di conservare il cibo e le bevande e mantenere intatte le loro proprietà. Se abbiamo intenzione di acquistarne uno nuovo la prima cosa da fare è capire le nostre esigenze per non sbagliare e avere un elettrodomestico fatto su misura per noi.

Le caratteristiche principali di un frigorifero

Il frigorifero è diventato un elemento di design in grado di arredare la cucina, anche se questo è un aspetto da non sottovalutare, ci sono delle caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistarlo.

Ingombro

Le dimensioni dell’elettrodomestico variano molto e si basano su tre aspetti principali:

  • profondità: va dai 60 ai 70 cm;

  • altezza: i più bassi sono di circa 80 cm, mentre quelli più alti raggiungono i 210 centimetri;

  • larghezza: parte da 54 cm, fino ad arrivare 120 cm.

Capienza

Di solito viene espressa in litri, quelli adatti ad una coppia vanno dai 100 ai 150 litri, per una famiglia invece sono più adatti i modelli da 280 litri a questi si aggiungono i frigoriferi americani che arrivano anche ai 500 litri di capienza.

Consumo

Il frigorifero è l’elettrodomestico che deve rimanere sempre acceso quindi è importante ridurre i costi e l’impatto ambientale scegliendo un modello appartenente alla classe energetica A+ e superiori.

No frost

I vantaggi di un frigorifero dotato della funzione No frost sono tanti, ma soprattutto non saremo costretti a sbrinarlo regolarmente, perché la temperatura interna rimane costante e non si forma la brina. Alcuni modelli negli ultimi anni sono stati arricchiti dall’acceleratore di freddo che consente di mantenere una temperatura costante quando vengono inseriti nuovi alimenti al suo interno.

Termostato e spie luminose

Conservare il cibo è la funzione principale del frigorifero, spesso dotato anche di congelatore, per questo meglio scegliere un modello con due termostati indipendenti per gestire nel modo migliore gli ingredienti al suo interno.

Inoltre, negli ultimi anni in commercio si possono trovare modelli con spie luminose e acustiche che avvertono quando manca l’energia elettrica e quando la porta non è stata chiusa nel modo corretto.

I modelli per ogni cucina

Grande o piccola, la cucina deve poter ospitare comodamente il frigorifero ecco perché sono disponibili in commercio vari modelli in base alle necessità:

  • frigorifero monoporta: perfetto per chi consuma spesso cibi freschi, è suddiviso in 4-5 ripiani, un vano per le verdure e un portabottiglie. La capacità è di circa 250 litri e a volte ha all’interno anche il congelatore;

  • frigorifero doppia porta: l’apparecchio è composto da due parti, quella alta dedicata al congelatore, quella bassa al frigorifero. La capacità si aggira sui 300 litri ed è indicato per una coppia o per un massimo di 3 persone. Anche in questo caso ci sono dei ripiani in cui conservare il cibo in base alla tipologia;

  • frigorifero combinato: come nel precedente modello, anche qui è presente il congelatore, ma è posizionato nella parte bassa e all’interno ha 3-4 cassetti, ideale per chi usa spesso cibo congelato o per una famiglia di 4-5 persone;

  • frigorifero side by side: il modello si sta diffondendo poco alla volta e la caratteristica è quella di avere congelatore e frigorifero disposti l'uno di fianco all'altro. Indicato per famiglie numerose, ha una capienza che si aggira sugli 800 litri, ma un ingombro che può arrivare fino a 90 cm. La caratteristica principale è la possibilità di erogare acqua e ghiaccio in maniera indipendente, grazie a un dispenser collegato al sistema idrico domestico;

  • frigorifero da tavolo: è adatto se si ha poco spazio in cucina, ma ha tutte le caratteristiche tipiche di un frigorifero grande.

L’importanza degli accessori

Quando si acquista un frigorifero gli accessori vengono spesso sottovalutati perché permettono di distribuire correttamente gli alimenti. Immancabile è il portabottiglie, realizzato in acciaio, consente di posizionare le bottiglie in orizzontale senza doverle spostare continuamente. Gli scomparti nella zona inferiore sono leggermente più freddi quindi indicati per la frutta e la verdura. I cassettini sono pensati per conservare burro e formaggi, mentre i contenitori sono perfetti per avere all'interno cibi dall’odore più forte ed evitare che si diffonda all’interno del frigorifero.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come scegliere il frigorifero in base alla cucina e al suo arredamento

TriestePrima è in caricamento