Come arredare casa con gli stickers murali, guida all'applicazione

Grazie agli stickers murali è possibile rendere qualsiasi ambiente più accogliente e personalizzato in modo semplice e veloce. Sono molto versatili e disponibili in stili, finish, texture, colori, dimensioni e modelli diversi. Scopriamo i vantaggi e come applicarli

Quando si parla di arredamento, particolare attenzione deve essere posta anche alle pareti e non solo alla scelta mobili. Si tratta di un evergreen, passano le mode, cambiano gli stili, ma la difficoltà nel personalizzare e rendere uniche le pareti di casa rimane sempre. Avere le mura di casa spoglie potrebbere rendere l'intero ambiente triste, se la scelta di un quadro o di un colore dice molto su di noi e la nostra personalità, anche gli stickers murali sono un’alternativa fantasiosa. Gli adesivi murali possono essere la soluzione perfetta per decorare e personalizzare in maniera facile e veloce qualsiasi superficie, qualsiasi tipo di parete all’interno della nostra casa. Essi potrebbero dare alla vostra casa un tocco di vivacità e originalità. Gli adesivi murali sono una vera risorsa, grazie ad essi è possibile rendere qualsiasi ambiente più accogliente, personalizzato e rinnovato ogni volta che lo si vorrà. Sono molto versatili e disponibili in stili, finish, texture, colori, dimensioni e modelli infiniti, così da trovare quelli più adatti alle vostre esigenze. Per non parlare della facilità di applicazione, ed anche il costo, che rispetto ad altre soluzioni, rimane più contenuto.

Vantaggi

Le soluzioni disponibili sono davvero infinite, in commercio possiamo trovare tantissimi modelli dalle differenti dimensioni, dalle citazioni di film ai personaggi dei cartoni animati, dalle riproduzioni di animali o di opere d'arte, fino alle composizioni floreali. Di conseguenza, possiamo trovare l'adesivo adatto ad ogni tipo di ambiente, dalla cucina, al bagno, alla camera da letto. Il vantaggio, rispetto ai quadri, è che gli sticker non hanno bisogno di cornici, sono di dimensioni variabili e soprattutto, se il brand è valido, non lasciano segni sul muro. La parete si può personalizzare a piacimento con sticker di ogni dimensione: si va da quelli grandi, come gli alberi, i lampioni, le persone, a quelli più piccoli da disporre a volontà, come le farfalle e i fiori. Infine, le scritte, aforismi e frasi da comporre per ogni occasione e ogni tipo di personalità, con i font e le dimensioni più diverse. 

Come applicarli

L’applicazione è semplicissima:

  • Assicurati che la zona su cui applicherai l’adesivo sia asciutta e senza polvere, nel caso strofina con un panno pulito e asciutto.

  • Srotola e appoggia l’adesivo in un posto ampio, piano e pulito, con la carta di supporto, ovvero il retro, rivolta verso di te e ritaglia le varie parti che compongono il tuo stikers.

  • Colloca lo sticker nello spazio prescelto con del nastro adesivo di carta (quello generalmente usato dagli imbianchini) posizionandolo lungo i bordi superiori.

  • Rimuovi con cautela la carta di supporto dal disegno/testo del tuo adesivo. Inizia da un angolo della carta di supporto, l’immagine deve rimanere sulla carta applicatore.

  • Attendi una decina di minuti per consentire alla colla dell’adesivo murale di fissarsi bene alla superficie.

  • Rimuovi orizzontalmente e con cautela la carta applicatore, partendo da un angolo. Se lo sticker inizia a sollevarsi dal muro mentre togli la carta applicatore, aiutalo con le dita ad aderire alla superficie scelta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici dei letti: cosa sono e come identificarle

  • Benessere in casa: le 5 piante che favoriscono il relax e combattono lo stress

  • Permuta immobiliare per cambiare casa ad una cifra contenuta: come funziona

  • Utenze domestiche: i termini di prescrizione delle bollette

  • Contatore elettrico: come richiedere l'aumento di potenza, tempistiche e costi

  • Semina prato, i consigli per avere un giardino rigoglioso con il fai da te

Torna su
TriestePrima è in caricamento