Venerdì, 30 Luglio 2021
Arredare

Tende da sole: come scegliere il modello giusto

Le tende da sole riescono a creare zone d’ombra e ci permettono di approfittare degli spazi aperti anche nei momenti più caldi della giornata. Ma come scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze?

In estate abbiamo voglia di trascorrere molto tempo all’aperto ma spesso il sole e le temperature alte ci costringono a stare chiusi in casa. Le tende da sole però riescono a creare zone d’ombra e ci permettono di approfittare degli spazi aperti anche nei momenti più caldi. Ma come scegliere il modello giusto? Ecco qualche consiglio.

Tipi di tende 

In  commercio sono disponibili differenti modelli di tende da sole:

  • tenda a bracci: si fissa al muro o al soffitto e si apre tramite due bracci estensibili agganciati a una barra superiore. Il modello con una leggera inclinazione riesce a proteggere efficacemente dai raggi del sole.
  • Tenda a caduta: si usa sui balconi che hanno già una copertura come un tetto o il balcone superiore. Il telo scende verticalmente dal rullo e assicura anche molta privacy.
  • Tenda ad anelli: ideale per chi ha un budget ridotto, l’installazione è semplice e veloce ed è realizzata con tessuti di qualità progettata per resistere al sole e alle intemperie.
  • Tenda a cappottina: caratterizzato dalla forma bombata, è un modello elegante ma offre una protezione parziale. Dotata di chiusura a ventaglio, rispetto alle altre tende occupa più spazio.
  • Tenda con binari: pensata per creare ombra nei giardini o dove si ha un ampio spazio a disposizione, questa tenda scorre sui binari laterali quando viene aperta.

I tessuti

Il tessuto rappresenta un elemento importantissimo quando si sceglie la tenda perché deve essere resistente ai raggi UV e deve proteggere dal calore. Quelli più utilizzati sono:

  • poliestere: indicato quando si utilizza la tenda in modo saltuario perché il materiale è poco resistente al tempo e all’usura, ma nello stesso tempo è molto economico.
  • Acrilico: molto resistente ai raggi solari, si pulisce facilmente e sopporta bene le intemperie, anche se l’aerazione sotto la tenda è scarsa.
  • Tessuto microforato: resistente agli strappi e ai raggi UV, si pulisce facilmente ed essendo microforato non crea accumulo di calore ma favorisce la ventilazione.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tende da sole: come scegliere il modello giusto

TriestePrima è in caricamento