Disabili: come la domotica può migliorare la vita in casa

Con la diffusione della domotica, le abitazioni si sono trasformate in appartamenti super confortevoli. Questi sistemi intelligenti possono essere un valido aiuto per le persone disabili, grazie anche ad importanti agevolazioni. Scopriamone di più

Con la diffusione della domotica, le abitazioni si sono trasformate in appartamenti smart in cui avere tutto a portata di mano con un semplice click. Questi sistemi intelligenti, si prestano in particolar modo ad essere un valido aiuto per le persone disabili che in questo modo possono vivere in pieno e muoversi liberamente all’interno dell’appartamento. Prima di installare impianti domotici, è bene studiare nel minimo dettaglio gli spazi in base alle esigenze della persona. Ogni apparecchiatura deve garantire lo svolgimento di determinate funzioni in totale autonomia, facendo attenzione alla struttura della casa. La collaborazione tra architetti e inquilini è importante per non stravolgere la struttura dell'abitazione e creare un ambiente armonico.

Le strutture domotiche

Le strutture domotiche possono essere diverse, la scelta dipende dal tipo di disabilità. Vediamo quali sono.

Piattaforma elevatrice

Se una persona non è in grado di salire le scale, la piattaforma elevatrice è fondamentale. Ci sono diversi modelli, quelli per scale dritte, quelle per scale curve. A questi devono essere aggiunti quelli interni ed esterni, in questo caso bisogna scegliere apparecchiature che non vadano a contrastare l’aspetto della facciata. Grazie a queste apparecchiature, i disabili potranno muoversi da un piano all’altro ed essere indipendenti.

Illuminazione

Per chi non è autosufficiente anche azionare un interruttore può risultare difficile. Grazie alla domotica è possibile superare questo problema. Attraverso un sistema di sensori si possono accendere le luci, alzare o abbassare le tapparelle elettriche.

Audio e video

Sistemare apparecchiature o sensori in giro per casa, consente agli abitanti di usufruire di tutte le apparecchiature comodamente. Ad esempio, se si vuole ascoltare musica o vedere un film, è possibile accendere l’impianto stereo o video con un semplice telecomando. A questi si aggiungono anche sensori vocali che permettono di interagire con le differenti apparecchiature. Frasi semplici e brevi, consentono di azionare i comandi per coloro che fanno fatica ad eseguire anche i movimenti più semplici.

Bonus

L’importanza della domotica ormai è diventata indispensabile, quindi rientrano nelle agevolazioni dalla legge 104. Tra i sistemi che rientrano nel recupero dell’autonomia ci sono:

  • i dispositivi per il controllo ambientale;

  • le piattaforme;

  • i dispositivi elettronici per l’orientamento;

  • pc fissi o laptop;

  • i dispostivi touch screen.

Per ottenere il beneficio economico, bisogna presentare un certificato che attesti che l’invalidità rientri tra quelle che danno accesso al diritto alle agevolazioni.

Prodotti online per creare una casa domotica per i disabili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondere i cavi elettrici in casa: le soluzioni di design

  • Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

  • Come usare e coltivare il piretro, l'insetticida green per eccellenza

  • Ristrutturare casa: le soluzioni per migliorare l’efficienza energetica

  • Open space: la soluzione ideale per le case piccole che non rinunciano alla moda

  • Piano cottura che non si accende? Ecco cause e rimedi

Torna su
TriestePrima è in caricamento