Martedì, 26 Ottobre 2021
Giardino

Riciclo creativo: soluzioni green e low cost per fioriere e vasi

Ecco qualche consiglio pratico ed originale per recuperare vecchi oggetti che non utilizzi più e trasformarli in graziosi vasi e belle fioriere per il tuo giardino

Hai tante piante in casa e in giardino ma non vuoi spendere una fortuna per la loro esposizione e cura? Ecco allora un'idea: se sei un amante del fai da te puoi realizzare bellissime fioriere e vasi con materiali riciclati. Ecco qualche consiglio pratico ed originale, per recuperare vecchi oggetti che non utilizzi più e trasformarli in graziose fioriere per il tuo giardino.

Riciclare i vasi rotti

Tra le tante possibilità offerte dal riciclo creativo, è possibile riutilizzare vecchi vasi rotti o parzialmente danneggiati. Recupera un vaso di terracotta rotto, riempi parzialmente il vaso con del terriccio e inserisci al suo interno un frammento di terracotta più piccolo. Utilizza gli altri frammenti per creare dei ripiani interni da alternare al terriccio. Usa sassi, pigne e qualsiasi altra cosa possa tornarti utile per decorare la terra. Aggiungi piantine, fiori e piccoli oggetti, nei diversi punti del vaso.

Oggetti

Qualsiasi oggetto può rivelarsi utile: scatole di legno, bottiglie, anfore, sedie, pneumatici usurati. Una vecchia carriola, ad esempio, può diventare una fioriera, perfetta per animare un angolo del giardino.

Fioriere fai da te con pneumatici: l'idea originale ed economica per il giardino

Vecchie scarpe

Ecco infine l'idea più bizzarra e originale: scarpe e scarponi possono essere facilmente trasformate in fiorire, pronte ad accogliere una varietà infinita di piante. Realizzarle è molto facile e richiede veramente pochissimo tempo. Procurati delle scarpe che non utilizzi più, ad esempio, sono perfetti gli stivali per la pioggia (magari colorati) in quanto impermeabili e molto resistenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclo creativo: soluzioni green e low cost per fioriere e vasi

TriestePrima è in caricamento