Giardino, tempistiche e costi per avere una piscina interrata

Quando si ha la fortuna di possedere un giardino, oltre agli arredi comodi e adatti al nostro stile, un modo per godere a pieno della stagione estiva è quello di costruire una bella piscina interrata. Scopriamo quali sono i modelli, i tempi e i costi per costruirla

Quando si ha un giardino, oltre agli arredi comodi e adatti al nostro stile, un modo per godere a pieno della stagione estiva è quello di costruire una piscina interrata. Anche se quelle esterne sono comode e non comportano spese eccessive, avere una piscina con bordo a sfioro ci permette di tuffarci e nuotare in modo confortevole, una soluzione per godere dei benefici del nuoto e del divertimento dei giochi d’acqua in ogni momento della giornata e direttamente nel tuo giardino. Le fasi, i tempi e soprattutto i costi dipendono molto dal metodo di costruzione, dal materiale, dalla forma e dalle dimensioni. Scopriamoli insieme.

Modelli

I modelli più diffusi di piscina interrata sono due, quella a skimmer e quella con bordo a sfioro. La prima è caratterizzata da aperture sul bordo superiore della vasca, pensate per recuperare l’acqua e mandarla all’impianto di filtrazione. Una volta disinfettata viene reintrodotta nella piscina. Oltre ad essere molto semplice da costruire, ha costi ridotti e una manutenzione semplice. La piscina a sfioro è priva di bordo e l’acqua si trova a filo con il terreno. Oltre a conferire un aspetto elegante al giardino, riesce a riciclare meglio l’acqua. Il liquido in eccesso esce dai bordi e finisce all’interno di una vasca di compenso che la disinfetta continuamente. Anche se i costi di gestione sono più bassi, quelli per la realizzazione arrivano quasi al doppio di quella tradizionale, perché lo scavo deve essere realizzato con grande precisione.

Tipologie e costi delle piscine interrate

  • Piscina in cemento armato: la classica piscina in cemento armato è la più diffusa ed è caratterizzata da un’elevata durata nel tempo. Grazie alla versatilità del cemento, possiamo realizzare piscine di ogni forma e con ogni rivestimento, come piastrelle, vernice con resine o PVC. Nonostante i costi contenuti queste piscine hanno bisogno di una preparazione del terreno molto accurata. Il cemento è un materiale poco elastico, quindi il fondo preparato nel modo corretto permette di evitare il movimento della terra ed eventuali crepe nella struttura. I tempi per la realizzazione della piscina sono molto lunghi, una volta preparato lo scavo, si deve realizzare la piscina partendo dalle basi fino alle pareti e installando alla fine l’impianto con gli accessori. I costi per realizzare una piscina in cemento armato di medie dimensioni, compreso lo scavo, si aggirano sui 15.000/20.000 euro.

  • Piscina con Isoblok: un sistema di blocchi di polistirolo espanso, ad alta intensità ed isotermico. I blocchi vengono sistemati all’interno dello scavo, su una base in cemento armato e assemblati con una rete metallica interna. Una volta fatto questo, vengono fermati e riempiti con una colata di cemento. La realizzazione è veloce e il materiale atossico e riciclabile, garantisce anche l’isolamento termico. L’acqua avrà una temperatura superiore di 3/4 gradi rispetto a quella in cemento. Più leggera e flessibile, assorbe meglio eventuali movimenti della terra e grazie a dei kit in commercio è possibile realizzarla in poco tempo. In seguito si dovranno solo scegliere i rivestimenti e creare l’impianto. Il costo del kit isoblok si aggira sui 7.500 euro escluso lo scavo e i dettagli, che hanno un costo aggiuntivo in base alle dimensioni e al materiale.

  • Piscina con pannelli d’acciaio: le piscine di questo genere sono dei prefabbricati, perchè alla base di cemento vengono aggiunte le pareti in acciaio. Le singole lastre dello spessore di 2mm vengono agganciate tra di loro e alla base per creare una struttura robusta. Oltre ad avere tempi di costruzione ridotti, sono molto flessibili, quindi possiamo realizzarle di ogni forma e dimensione. Il costo di una struttura media, compreso lo scavo, si aggira tra i 15.000 euro e i 20.000 euro.

  • Piscina in vetroresina: le piscine prefabbricate sono caratterizzate da un monoblocco di vetroresina. Anche se i tempi e i costi sono ridotti, hanno come limite la forma. A differenza delle altre non possiamo decidere noi, ma attenerci a quelle disponibili sul mercato. Lo scavo e la sistemazione del terreno, devono essere realizzati alla perfezione per evitare sommovimenti. In questo caso, la piscina si potrebbe danneggiare e sarebbe difficile ripararla. Una volta fatto questo non resta che installare la piscina che viene trasportata nel suo monoblocco. I costi si aggirano sui 12.000/14.000 euro e a questo deve essere aggiunto lo scavo e il trasporto che variano a seconda della dimensione.

I prodotti disponibili sul web per la piscina

A chi rivolgersi a Trieste

Ecco alcune ditte specializzate che si occupano di installazione di piscine interrate a Trieste:

  • i.Blue piscine 

  • Acquatecnica di Stefano Furlan (Via di Cologna, 55)

  • Essedue Piscine & Spa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Quando accendere i termosifoni, tutte le date e gli orari città per città

  • Fonte di calore eco-sostenibile, perché scegliere il camino in bioetanolo

  • Cappa filtrante o cappa aspirante in cucina? Ecco le differenze

  • I metodi naturali per eliminare i fastidiosi insetti della dispensa

Torna su
TriestePrima è in caricamento