rotate-mobile
Idee per la casa

Sembra parquet ma non lo è: offerte, idee e vantaggi della ceramica a effetto legno

Il parquet è tra i rivestimenti più apprezzati ma il costo è spesso elevato. Per avere lo stesso effetto, ma con costi più contenuti, una valida alternativa è la ceramica effetto legno. Ecco tutti i vantaggi

Il parquet è tra i rivestimenti più apprezzati perché elegante, resistente e versatile. La caratteristica principale è quella di dare un tocco in più ad ogni ambiente e in alcuni casi di diventare un vero e proprio elemento d’arredo. 

Anche se è tra i rivestimenti preferiti, ha il limite del costo quindi non sempre ce lo possiamo permettere soprattutto se abbiamo un budget ridotto. Per avere lo stesso effetto, ma con costi più contenuti, una valida alternativa è la ceramica effetto legno. Realizzato in gres porcellanato è un materiale estremamente resistente, durevole e impermeabile, adatto sia agli interni che agli esterni.

Differenze con il parquet

Esteticamente la ceramica effetto legno è molto simile al parquet perché le venature del legno e i nodi vengono riprodotti fedelmente. A differenza del parquet invece non subisce variazioni di dimensioni a causa dell’umidità e della temperatura.

Il limite di questa tipologia di rivestimento è che non si avrà un pavimento unico e che le piastrelle hanno tutte lo stesso disegno. Per avere un risultato naturale possiamo posizionare gli elementi in modo sparso. Inoltre, a differenza del legno che crea un ambiente caldo al tatto, le piastrelle risultano fredde.

Ceramica effetto legno in casa

Questo rivestimento può essere utilizzato in ogni ambiente della casa, perché può ricreare lo stesso effetto elegante del legno, ma senza la preoccupazione di rovinarlo perché è resistente agli urti e ai graffi.

Perfetto per la cucina, rende l’ambiente accogliente e nello stesso tempo pratico perché può essere pulito facilmente. Grazie alla sua versatilità può essere applicato a parete come paraschizzi in quanto resistente al calore e allo sporco. Anche il bagno è l’ambiente adatto per utilizzare questo rivestimento: non teme l’umidità ed è ideale non solo per i pavimenti, ma anche il box doccia.

Come posare il gres in casa

Quando si posa questo rivestimento, oltre alla sua versatilità è importante pensare anche al design. Ci sono diverse modalità come:

  • Spina di pesce: è la posa classica in cui le mattonelle vengono disposte a 90° tra di loro e in modo parallelo.
  • Spina di pesce francese: perfetta per ottenere un ambiente più raffinato, viene disposta come la spina di pesce tradizionale, ma la testa delle piastrelle è tagliata a 45°.
  • Posa a correre: ideale per un ambiente moderno ma dal carattere rustico, i listoni vengono accostati tra di loro in modo sfalsato e si può scegliere se utilizzare un solo formato o più formati differenti.
  • Posa a quadri: le piastrelle vengono assemblate per ricreare un quadrato che si ripete ruotato a 90°. Adatto a spazi ampi, crea un ambiente più dinamico.

Ceramica effetto legno esterno

Questa ceramica può essere utilizzata anche all’esterno su balconi o terrazzi, ma anche per rivestire i pavimenti a bordo piscina o i muretti perché resistente all’umidità e agli sbalzi termici.

Ideale per realizzare un ambiente di design, una volta scelta la tipologia di posa possiamo decidere se lasciare le fughe naturali e ottenere un effetto minimal lasciando che il manto erboso spunti tra i listoni.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sembra parquet ma non lo è: offerte, idee e vantaggi della ceramica a effetto legno

TriestePrima è in caricamento