Fai da te, come sverniciare e dare nuova vita ad un mobile in legno

Volete dare nuova vita ad un vecchio mobile in legno? Che si tratti di un comodino, un tavolo o una cassettiera non è poi così difficile, basta seguire dei semplici procedimenti e procurarsi il materiale necessario. Ecco la nostra guida dedicata

Volete dare nuova vita ad un vecchio mobile in legno? Non è così difficile, ecco la nostra guida dedicata. Prima di iniziare il lavoro munitevi di guanti in lattice, abbigliamento da lavoro e una mascherina per proteggere gli occhi. Inoltre, è importante lavorare in una stanza ben arieggiata per evitare l’eccessiva inalazione di solventi chimici.

Sverniciatura

Che si tratti di un comodino, un tavolo o una cassettiera, la prima cosa da fare è sverniciare il mobile in questione, un’operazione delicata che consente di eliminare tutti gli strati di pittura che, nel corso del tempo, sono stati applicati. Riportando il legno alla sua bellezza naturale potrete procedere alle fasi successive.

Occorrente

  • Sverniciatore gel;

  • pennello piatto medio con setole di nylon;

  • matassine di lana di acciaio;

  • spatola di plastica o di acciaio;

  • acquaragia;

  • spugnetta.

Procedimento

Prima di iniziare, rimuovete eventuali parti metalliche e smontate il mobile. Se quest'ultimo non ha le zampe, posizionatelo su dei cavalletti per lavorare meglio e usate lo sverniaciatore gel. Utilizzando un pennello piatto di media grandezza, preferibilmente con setole di nylon, applicate generosamente lo sverniciatore partendo dalla parte inferiore del mobile. Adesso, è il momento di occuparsi delle zone più difficili da trattare, quelle con curve o intagli. Intervenire con la spatola è più difficile e quindi dovrete asportare il prodotto sverniciante con una spazzola morbida in ottone o con batuffoli di lana di acciaio. Una volta ottenuta la completa sverniciatura del mobile, dovete ripulirlo con una spugnetta imbevuta di acquaragia per riportarlo alla sua bellezza naturale. Questa procedura consente di eliminare tutte le eventuali tracce di sverniciatore e sgrassare il legno consentendo alla nuova finitura di aderire meglio. Quando il mobile è asciutto usate la spatola levigatrice e spolverate il mobile con un panno. A questo punto, il mobile è pronto per essere riverniciato. Per ottenere una finitura uniforme, stendete il colore utilizzando un pennello a setole morbide e seguite sempre il senso delle venature del legno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondere i cavi elettrici in casa: le soluzioni di design

  • Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

  • Come usare e coltivare il piretro, l'insetticida green per eccellenza

  • Modelli, costi e stili: come scegliere il divano più adatto alle tue esigenze

  • Ristrutturare casa: le soluzioni per migliorare l’efficienza energetica

  • Open space: la soluzione ideale per le case piccole che non rinunciano alla moda

Torna su
TriestePrima è in caricamento